24 agosto 2016 | 10:58

Wpp, la maggior società pubblicitaria al mondo, chiude il primo semestre con un calo dell’utile netto del 56,6% nonostante l’aumento dei ricavi

-Wpp, la maggior società pubblicitaria al mondo in termini di ricavi, ha chiuso il primo semestre al 30 giugno con un calo dell’utile netto del 56,6% a/a a 245,8 milioni di sterline (324 milioni di dollari Usa) nonostante l’aumento dei ricavi.

Lo scrive Mf-Dj secondo cui la società britannica, titolare di agenzie come Grey e Ogilvy & Mather, ha comunque confermato i target finanziari del 2016 che prevedono una crescita dei ricavi a perimetro costante di oltre il 3%. Wpp prevede comunque un secondo semestre debole, a causa in parte del confronto con il forte andamento del pari periodo dell’anno scorso.

Martin Sorrell (foto Olycom)