Arianna Huffington lascia l’Huffington Post per occuparsi della startup su salute e benessere Thrive Global

“Pensavo che l’Huffington Post sarebbe stato il mio ultimo atto. Invece ho deciso di dimettermi dalla carica di direttrice per dedicarmi alla mia nuova impresa, Thrive Global”: così Arianna Huffington ha annunciato via Twitter che si dimetterà dalla guida della testata online da lei fondata per concentrarsi sulla sua nuova società, Thrive Global, dedicata a salute e benessere.

 

Con Thrive Global, letteralmente ‘Crescere sani globalmente’, l’intenzione di Huffington è di aiutare le aziende a occuparsi della condizione fisica e mentale dei loro dipendenti per raggiungere in modo più efficace il successo. “La missione di Thrive Global – scrive Huffington in un altro tweet – è di cambiare il modo in cui lavoriamo e viviamo mettendo fine all’illusione collettiva che l’esaurimento sia il prezzo necessario per il successo”.

Arianna Huffinton ha fondato l’Huffington Post nel 2005, come alternativa, negli Stati Uniti, a Drudge Report. Il giornale, raggiunto il successo, è stato acquistato da Aol nel 2011 per 315 milioni di dollari ed è ora diffuso, con edizioni nazionali, in vari Paesi del mondo, tra cui l’Italia.  (askanews)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Dal 22 ottobre al via ‘Fuorilegge’, spazio settimanale di Klaus Davi su TgCom24

Panorama: dai giornalisti ribadito il no alla cessione

Selfie mortali, dal 2011 al 2017 259 decessi legati alla ricerca dello scatto perfetto