02 settembre 2016 | 13:05

Il Gp d’Italia a Monza per almeno altri tre anni. Oggi il rinnovo tra Bernie Ecclestone e il presidente Aci, Angelo Sticchi Damiani

‘Oggi a #Monza firmiamo il rinnovo del #GP di #FormulaUno: promessa mantenuta #chiladuralavince #perchèMonzaèMonza’. A dare la conferma della firma in programma oggi per la permanenza a Monza del Gp d’Italia per almeno altri tre anni, con un investimento da 68 milioni di euro, è un cinguettio del presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni.

La cerimonia è prevista per le 15 nel circuito brianzolo, durante la seconda sessione di prove libere. A siglare l’intesa con il patron della Formula 1, Bernie Ecclestone, sarà il presidente dell’Aci, Angelo Sticchi Damiani.

Oggi a #Monza firmiamo il rinnovo del #GP di #FormulaUno: promessa mantenuta #chiladuralavince #perchèMonzaèMonza pic.twitter.com/yBNmtNyUO5

— Roberto Maroni (@RobertoMaroni_) 2 settembre 2016

“Il Gran Premio di Monza resterà a Monza per i prossimi tre anni e questo grazie al lavoro fatto insieme con tutte le istituzioni, con la Regione e con l’Aci”, ha detto ieri ai microfoni di Rtl 102.5, Matteo Renzi, ribadendo quanto di fatto già a inizio settimana avevano detto il presidente Aci, Angelo Sticchi Damiani, e lo stesso Maroni.

“Abbiamo lavorato duro, ma con un gioco di squadra importante siamo arrivati a definire il contratto del rinnovo”, aveva spiegato mercoledì Sticchi Damiani, parlando di un investimento di 17milioni di dollari in più rispetto al contratto in essere. “Abbiamo stanziato ulteriori 20 milioni di euro per il rinnovo e per rilanciare il Parco e il circuito come attrazione internazionale”, ha detto invece Maroni ricordando i anche gli altri 70 milioni che la Regione ha già in programma di stanziare per il Parco nell’arco di 10 anni.