05 settembre 2016 | 18:00

Al via ‘Politics’, il programma dell’ex Sky, Gianluca Semprini, che prende il posto di ‘Ballarò’ su RaiTre. Guadagnerò 150mila euro lordi, dice il giornalista, una bella cifra, ma meno di quello che prendono altri conduttori

Domani, 6 settembre, prende il via ‘Politics – Tutto è politica’, il programma condotto da Gianluca Semprini che prende il posto di ‘Ballarò’, in onda su Raitre per 90′. Luigi Di Maio, deputato grillino e vicepresidente della Camera, sarà il primo ospite della trasmissione, rispondendo alle domande del giornalista, che raccoglierà anche gli interventi degli spettatori via Facebook e Twitter, oltre che dal pubblico nello studio.

“Abbiamo invitato anche Renzi”, ha detto Semprini, “ma sono più contento di avere Di Maio alla prima”. Tra gli altri ospiti presenti anche il ministro Maurizio Martina e Giulio Tremonti, che si confronteranno sulla situazione economica, e il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi.

Gianluca Semprini

Nel corso della conferenza stampa di presentazione, il giornalista, ex volto di Sky, protagonista tra l’altro dei vari faccia a faccia tra candidati sindaco prima delle ultime elezioni, ha risposto anche alle domande relative al suo passaggio dalla pay al servizio pubblico. “Quando mi è arrivata la proposta dalla Rai ho rifiutato le richieste di molti agenti che volevano mettermi sotto contratto. Io, anche perché ho quattro figli, sono una persona con i piedi per terra e ho voluto condurre la trattativa da solo per avere un contratto a tempo indeterminato da giornalista, proprio come quello che avevo a Sky. Mi sembra la cosa più normale del mondo”.

Semprini ha specificato che guadagnerà 150 mila euro lordi l’anno. “Sono una bella cifra”, ha detto, “anche se molto meno rispetto a quello che guadagnano altri conduttori”.