07 settembre 2016 | 18:15

Nessuna sovrapposizione con Torino. La manifestazione milanese dedicata al Libro si svolgerà dal 19 al 23 aprile 2017

Si svolgerà dal 19 al 23 aprile 2017 la prima edizione della manifestazione milanese dedicata al libro. Lo hanno deciso oggi Aie e Fiera di Milano, specificando che è il primo tassello del progetto di promozione del libro, che coinvolge librai, bibliotecari e tutto il mondo librario.

Una “parte importante del lavoro” della prima edizione della manifestazione milanese sarà impostata sulla Giornata mondiale del Libro e del Diritto d’autore, del 23 aprile, “coinvolgendo librai, bibliotecari e l’intero mondo del libro, favorendo la partecipazione delle scuole e creando un polo attrattivo per tutto il Paese”.

Queste date, si legge ancora nella nota congiunta, “tengono anche conto dell’interesse generale, di quello delle Istituzioni locali e nazionali e soprattutto di quello della comunità del libro”.

Nella foto, da sinistra Federico Motta e Corrado Peraboni

“Siamo stupiti che Aie e Fiera Milano abbiano avvertito la necessità di annunciare le date della Fabbrica del Libro prima dell’incontro con il ministro Franceschini, in programma lunedì a Roma”, la risposta congiunta del sindaco di Torino, Chiara Appendino, e il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, secondo i quali tale comportamento “non facilita il dialogo, perché sembra quantomeno irrispettoso, per non dire provocatorio nei confronti del Ministro e di tutti gli antri interlocutori”.

“Le date del Salone del Libro di Torino sono fissate da 29 anni nella seconda settimana di maggio, e anche la 30esima edizione si svolgerà in quel periodo. In ogni caso come il Ministro sa, e con la correttezza che ci ha sempre contraddistinto, noi siamo disponibili a trovare soluzioni che evitino la reciproca cannibalizzazione”, hanno proseguito. “Se questo non fosse possibile proseguiremo sulla nostra strada”.