08 settembre 2016 | 11:58

L’arrivo di Iliad in Italia è un’opportunità per Ei Towers, dice l’ad Barbieri. E sul possibile accordo con Rai Way aggiunge: un’operazione logica ma non c’è nulla in corso

L’ingresso di Iliad nel mercato italiano delle tlc, rilevando le attività cedute nell’ambito della fusione tra Wind e 3Italia, costituirà un’opportunità di sviluppo per Ei Towers. Lo ha affermato Guido Barbieri, ad di Ei Towers, nell’ambito dell’Infrastructure day di Borsa Italiana.

“Con la fusione dovranno razionalizzare la loro infrastruttura – ha detto Barbieri – noi avremo l’opportunità di fornire a Iliad servizi di copertura”. Sfumata l’operazione di acquisizione della spagnola Axion (abbiamo fatto le nostre valutazioni e abbiamo ritenuto di non proseguire), Ei Towers intende comunque svilupparsi all’estero: “se ci sono opportunità le valuteremo, ma devono esserci le condizioni di prezzo e sviluppo corrette”.

Mentre, ha aggiunto, un deal con Rai Way “resta un’operazione logica ma non c’e’ nulla in corso”. L’operazione “Inwit è stata invece tolta dal processo di vendita”.