Instagram introduce un filtro per nascondere i commenti con parole offensive o inappropriate

Instagram fa un nuovo passo in avanti per proteggere gli utenti dai bulli e dai provocatori che popolano la rete. Il social ha infatti introdotto la possibilità di filtrare i commenti ai contenuti creando una lista di parole chiave offensive o inappropriate. La novità, già disponibile dall’estate per alcuni utenti ‘vip’, si aggiunge agli strumenti anti troll e cyberbulli che esistono già, come la facoltà di cancellare i commenti con uno ‘swipe’, di segnalare commenti inappropriati e di bloccare gli account molesti.

“A volte i commenti ai post possono essere poco appropriati”, ha scritto il co-fondatore di Instagram, Kevin Systrom, sul blog della compagnia, spiegando la novità. “Dobbiamo promuovere una cultura in cui ognuno si senta sicuro di essere se stesso senza paura di ricevere critiche o molestie”.

Per attivare il filtro occorre andare sul menu opzioni, cliccare su ‘Commenti’ e selezionare l’opzione ‘nascondi commenti inappropriati’, che nasconderà tutti i commenti contenenti una lista standard di parole bandite, alla quale l’utente potrà aggiungere espressioni e frasi non gradite in qualsiasi lingua.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Inpgi: il lavoro giornalistico autonomo è lavoro dipendente sotto mentite spoglie

Fox News lancia Nation, servizio streaming di approfondimento

Moscetti: più interazione per spingere i ricavi del Gruppo 24 Ore