13 settembre 2016 | 11:59

La Sec di Tagliabue sempre più internazionale. Acquisita il controllo della britannica Newington, specializzata in comunicazione corporate e public affairs

Sec,  società che fa capo a Fiorenzo Tagliabue, specializzata in servizi di advocacy, Pr e comunicazione integrata e quotata al London Stock Exchange di Londra, ha acquisito il 60% del capitale sociale di Newington, attiva nella comunicazione corporate e Public Affairs e tra i leader del settore nel mercato UK.

 

Fiorenzo Tagliabue

Fiorenzo Tagliabue

Fondata un decennio fa a Londra con il brand Bellenden da Mark Glover and Phil Briscoe, professionisti con oltre trent’anni di esperienza nel settore delle relazioni istituzionali e nella comunicazione politica e di impresa, Newington ha conosciuto un sorprendente sviluppo e oggi conta 45 professionisti presenti nelle sedi di Londra, Birmingham, Edimburgo, Manchester e Chelmsford. Ha chiuso il bilancio al 31 marzo 2016 con un fatturato di 3,3 milioni di sterline (circa 4 milioni di Euro) e un utile ante imposte di circa 840.000 sterline (1 milione di Euro).

L’acquisizione è avvenuta per cassa, per un valore di 1,4 milioni di sterline (1,6 milioni di Euro) L’accordo sottoscritto prevede inoltre che Sec pagherà ulteriori massimi 3,9 milioni di sterline (4,6 milioni di Euro) in due tranche successive dopo la chiusura dei bilanci al 31 marzo 2017 e 2018, subordinatamente al conseguimento, da parte di Newington, di obiettivi di EBITDA definiti.

L’accordo prevede infine, in linea con il business model del gruppo SEC, che l’attuale management di Newington, guidato dai soci fondatori, mantenga la gestione e la responsabilità operative della Società.

Mark Glover e Phil Briscoe, inoltre, entreranno nel Management Committee del Gruppo Sec, l’organismo cui partecipano tutti i Managing Director delle Società del Gruppo e presieduto da Tom Parker, Managing Director di Cambre SA, l’agenzia del Gruppo, con sede a Bruxelles, specializzata in advocacy e Public Affairs.

“Siamo particolarmente soddisfatti” sottolinea Fiorenzo Tagliabue, CEO di SEC “perché questo accordo ci consente di raggiungere due obiettivi per noi fondamentali: presidiare direttamente un mercato imprescindibile come quello britannico, e poterlo fare con un partner che ha dimostrato non solo una capacità di crescita forse senza precedenti nel settore, ma soprattutto la capacità di sviluppare, con lungimiranza, un modello di consulenza particolarmente innovativo, integrando comunicazione corporate e Public Affairs, così come sempre più richiedono imprese e istituzioni”.

“Vorrei ringraziare” prosegue Tagliabue “Mark Glover e Phil Briscoe “per aver creduto nel nostro progetto, e per il concreto contributo che daranno al Gruppo nella ulteriore espansione di Sec, in Europa e nei mercati americani e asiatici.”

“Siamo molto orgogliosi” dichiara Mark Glover, Ceo e fondatore di Newington “di essere entrati a far parte di un Gruppo come Sec, con cui condividiamo non solo la visione del mercato e della sua potenziale crescita, ma anche, e soprattutto, valori fondamentali come la credibilità, la trasparenza e l’etica. Sulla base di questi comuni valori, oltreché delle nostre competenze, sapremo senz’altro sviluppare un’azione di comune successo”.

“La partnership con Sec” sottolinea e Phil Briscoe, Managing Director e co-fondatore della Società britannica “rappresenta un modello particolarmente innovativo, perché consente a realtà indipendenti di mantenere le loro rispettive identità, ponendo però a fattor comune strategie, risorse, know-how, abilità e qualità professionali, per cogliere insieme opportunità. Non si tratta, in definitiva, di giustapporre semplicemente delle strutture, come avviene nei cosiddetti network di agenzie, ma di condividere un progetto di sviluppo”.

 

Nell’operazione, SEC è stata assistita in UK dallo studio legale londinese Burges Salmon LLP e in particolare da Nick Graves e Julie Book e in Italia da Paolo Triberti dello Studio Triberti, Colombo & Associati, storico partner del gruppo SEC.