13 settembre 2016 | 17:16

A Mario Draghi il premio internazionale Alcide De Gasperi intitolato ai ‘Costruttori d’Europa’. Napolitano: il presidente della Bce protagonista di una nuova generazione di europeisti

Al Teatro sociale di Trento è stato premiato Mario Draghi, presidente della Bce, in occasione della settima edizione del premio internazionale Alcide De Gasperi intitolato ai ‘Costruttori d’Europa’. Insieme al numero uno dell’Eurotower sul palco sono saliti il presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano, che ha introdotto l’intervento di Draghi, e il vicepresidente della Provincia autonoma di Trento, Alessandro Olivi, che ha consegnato il premio.

Da sinistra: Alessandro Olivi, Mario Draghi e Giorgio Napolitano

“Con la costruzione della pace, risultato fondamentale del progetto europeo, iniziò la strada verso la prosperità “, ha detto Draghi, senza dimenticare il recente voto del Regno Unito sulla Brexit che ha visto vincere il ‘leave’: “dobbiamo trovare la forza e l’intelligenza per superare i nostri disaccordi e andare avanti insieme”, ha aggiunto. Ecco il video del suo intervento:

Napolitano ha introdotto Draghi come il “protagonista di punta di una generazione più giovane di costruttori dell’Europa rispetto a quella di De Gasperi”. Mentre Olivi, dopo aver ricordato i suoi tre anni trascorsi a Trento in veste di docente universitario, ha concluso: “è stato De Gasperi a insegnarci che ci si può sentire al tempo stesso trentini, italiani ed europei”, ricordando che una comunità locale può essere “generosa, solidale e responsabile”.

L’intervento di Alessandro Olivi: