15 settembre 2016 | 12:38

Oggi viene presentata la bozza del rinnovo della convenzione con lo Stato della Bbc. Nei piani del governo anche quello di rivelare gli stipendi delle star

Maggiore trasparenza per alcuni, un controllo più stretto da parte del governo per altri. Sono i diversi punti di vista sui piani della premier britannica Theresa May che vuole pubblicare gli stipendi delle star Bbc, fra loro anche diversi giornalisti, che guadagnano più di 150 mila sterline l’anno. L’iniziativa fa parte della bozza di rinnovo della convenzione fra lo Stato e l’emittente pubblica (la royal charter) che viene presentata oggi.

Al momento, ricorda Ansa, vengono pubblicati solo gli stipendi dei dirigenti che superano quota 150 mila pound. Si tratta di un tentativo da parte del governo conservatore di ‘mettere le mani’ sull’emittente iniziato già dall’ex premier David Cameron e portato avanti dalla May, che ha voluto mettere la sua ‘firma’ sui cambiamenti rivoluzionari in cantiere per l’emittente.

Theresa May (foto Olycom)

La premier ha di fatto annullato il rinnovo della nomina di Rona Fairhead a presidente del Bbc Trust decisa da Cameron appena quattro mesi fa. Fra i grandi cambiamenti introdotti dai Tories, che già hanno fatto discutere, c’è l’abolizione del Bbc Trust, sostituito da un consiglio di amministrazione con una gestione quindi più simile a quelle del settore privato.