New media

19 settembre 2016 | 18:15

Più di 28 milioni di italiani online a luglio. Motori di ricerca, portali generalisti e social network i siti più consultati. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Nel mese di luglio 2016 sono stati 28.4 milioni gli italiani dai due anni in su che si sono collegati a Internet dai device rilevati (PC, smartphone e/o tablet), online complessivamente per 50 ore e 22 minuti in media per persona. Lo dicono i nuovi dati Audiweb (.doc), rilasciati il 19 settembre.

Nel giorno medio sono stati 22 milioni gli italiani che si sono collegati almeno una volta a internet, dedicando in media alla navigazione 2 ore e 6 minuti. Più in dettaglio, nel giorno medio a luglio risultano 9,9 milioni gli utenti online da pc (italiani 2+ anni) e 19,2 milioni da device mobili (italiani 18-74 anni).

Per quanto riguardo il profilo degli italiani online dai device rilevati, a luglio erano online nel giorno medio il 38,7% degli uomini (10,6 milioni) e il 41% delle donne (11,4 milioni). La fruizione di internet via mobile ha coinvolto il 46,6% delle donne (10,4 milioni), contro il 40,7% degli uomini (8,8 milioni), il 50% dei 18-24enni (2,1 milioni), il 55,4% dei 25-34enni (3,8 milioni) e il 53% dei 35-54enni (9,8 milioni).

Il tempo speso online nel giorno medio supera le due ore. In particolare, i 18-24enni e i 25-34enni hanno dedicato alla navigazione da tutti i device rilevati (PC, smartphone e/o tablet), rispettivamente, 2 ore e 26 minuti i primi e 2 ore e 31 minuti la seconda fascia, prediligendo la fruizione da mobile che registra circa 2 ore e 15 minuti.

Le donne continuano a dedicare più tempo all’online nel giorno medio. In particolare, in questo mese estivo, hanno trascorso online dai device rilevati (pc e mobile*) circa 2 ore e 16 minuti in media per persona, dedicando 2 ore alla fruizione da device mobili e superando ancora il consumo registrato dagli uomini (1 ora e 55 minuti dai device rilevati e 1 ora e 36 minuti da mobile).

Tra le principali categorie di siti e applicazioni più consultati nel mese di luglio, restano confermati i siti o applicazioni di ricerca (sotto-categoria “Search”, con circa il 94% degli utenti online), i portali generalisti (sotto-categoria “General Interest Portals & Communities”, con il 91,3% degli utenti online), i social network (“Member Communities”, con l’87% degli utenti online e più di 15 ore di tempo per persona), i siti che offrono servizi e tool online (sotto-categoria “Internet tools / web services” con circa l’87% degli utenti), di software (sotto-categoria “Software Manufacturers” con l’83,3% degli utenti).
Raggiungono valori di rilievo in termini di tempo speso nel mese i siti e/o applicazioni dedicati alle chat da mobile (sotto-categoria “Cellular Paging, con il 74,5% degli utenti online e oltre 10 ore per persona in media nel mese), della messaggistica istantanea (sotto-categoria “Instant messaging”, con il 65% degli utenti e 2 ore di tempo per persona) e di giochi online (sotto-categoria “Online Games”, con il 62% degli utenti e 7 ore e 53 minuti di tempo per persona).

NOTA METODOLOGICA
Completamente integrata alla rilevazione dell’audience da pc, la nuova ricerca Audiweb Mobile è basata su un modello di rilevazione ‘user centric’ che integra i dati di navigazione da device mobili (smartphone e tablet) con i dati della fruizione PC.
L’estensione del sistema di rilevazione ha richiesto un importante ampliamento del panel e la conseguente evoluzione della metodologia alla base del sistema di rilevazione. In particolare, al panel PC già esistente, composto da oltre 40.000 panelisti, sono stati aggiunti un nuovo panel per la misurazione delle navigazioni e dell’utilizzo di applicazioni da smartphone, composto da circa 3000 panelisti (1.500 per il sistema operativo Android e 1500 per iOS), e il panel per i tablet, composto da circa 1000 panelisti (Android e iOS). I due nuovi panel utilizzano meter-software per la rilevazione automatica delle navigazioni degli utenti.
Il risultato finale è rappresentato dal nastro di pianificazione, Audiweb Database: un file respondent level, che contiene i dati elementari di navigazione e i profili socio demografici degli utenti online, con un dettaglio per giorni della settimana, fasce orarie di 3 ore, proponendo le metriche già usate per l’audience da pc: utenti unici, reach %, pagine viste e tempo speso.
L’universo di riferimento della mobile audience:
- 18/74enni;
- possessori di smartphone/tablet con sistemi operativi Android o iOS;
- che dichiarano di navigare in Internet da smartphone/tablet.
L’universo di riferimento della total digital audience:
- individui con età 2-74+, ad esclusione dei dati “Mobile” che sono rilevati per i soli 18-74enni.

- Leggi o scarica il comunicato stampa (.doc)
- Leggi o scarica le tabelle riassuntive (.xls)