20 settembre 2016 | 15:28

Iol Connect allinea e tiene aggiornate le info aziendali su web e social. Il nuovo servizio di Italiaonline in partnership con Yext parte con un pricing aggressivo, meno di 500 euro l’anno

Italiaonline, digital company nata dalla fusione di Iol e Seat Pg guidata da Antonio Converti, prosegue nel suo cammino di digitalizzazione delle Piccole e Medie Imprese: dopo appena due settimane dal varo della piattaforma di gestione degli investimenti pubblicitari IOL Audience, lancia sul mercato IOL Connect, servizio che permette alle aziende la massima ricercabilità e presenza online, in contemporanea sui più importanti siti di search, social, mappe, directory e sistemi di navigazione satellitare. 

Antonio Converti,, a sinistra, e Howard Lerman, cofondatore e ceo di Yext

Antonio Converti,, a sinistra, e Howard Lerman, cofondatore e ceo di Yext

Con IOL Connect, infatti, tutti i dati rilevanti perché un’azienda sia immediatamente reperibile in Rete e in mobilità (insegna, orari, informazioni di contatto, mappa e così via) sono sincronizzati e regolarmente aggiornati su un vastissimo circuito di touchpoint, tra i quali:
- Le properties Italiaonline (siti e app) di grande audience come Pagine Gialle, Pagine Bianche, Tuttocittà e Virgilio
- Google, con la creazione o rivendicazione della propria pagina Google My Business e il suo aggiornamento istantaneo insieme con Google Maps e Google+
- Bing, il motore di ricerca Microsoft con oltre 3 milioni di utenti mensili, con la creazione e sincronizzazione automatica della scheda azienda su Bing places for business e le sue mappe
- Facebook e Instagram, con la submission della pagina azienda Facebook e la geo localizzazione delle foto su Instagram
- Il network di Foursquare, il social basato sulla geolocalizzazione e formato da 45 milioni di utenti
- L’app di navigazione mobile Waze e i navigatori Here e Tom Tom, che coprono oltre il 75% del mercato della navigazione satellitare.

Da sinistra, Carlo Meglio, Antonio Converti e Mauro Gaia

Iol management. Da sinistra, Carlo Meglio, Antonio Converti e Mauro Gaia

Inoltre, le imprese hanno a disposizione uno scan tool, ossia uno strumento con il quale fare scanning di tutte le informazioni in Rete sulla propria azienda e che consente, in tempo reale, di verificare l’aggiornamento dei dati su ogni touchpoint del circuito di IOL Connect.

IOL Connect – scrive la nota stampa del gruppo guidato da  Antonio Converti, - rappresenta una novità assoluta per l’Italia nel location data management e per realizzarlo Italiaonline ha stretto una partnership Oltreoceano con la newyorkese Yext, leader di settore che porta le imprese sulle mappe digitali grazie al suo pluripremiato servizio di Location Cloud. Yext consente alle aziende la gestione dei dati di localizzazione su tutti i propri siti web, applicazioni mobili, sistemi interni e sul più grande ecosistema del settore di mappe, applicazioni, social network, directory e motori di ricerca, tra cui Google, Apple, Facebook, Bing e Yahoo. Permette a 50 milioni di imprese nel mondo di gestire al meglio le interazioni face to face e digitali per incrementare brand awareness, numero clienti e vendite. Situata nel cuore di New York con un team in crescita formato da oltre 550 persone in vari Paesi, Yext è stata inserita tra le aziende americane di maggior sviluppo nell’elenco Inc.5000 (2015 e 2016), tra le aziende più promettenti da Forbes (2014 e 2015) e nella classifica di Fortune dei migliori posti dove voler lavorare (2014 e 2015).

“IOL Connect è un sistema integrato di digital location che, grazie alla partnership con Yext, siamo fieri di lanciare in esclusiva per il mercato italiano”, ha commentato Antonio Converti, CEO di Italiaonline. “Farsi trovare in Rete è fondamentale, ancor più per le imprese locali: ora abbiamo a disposizione uno strumento potentissimo, che veicoleremo con la nostra rete vendita qualificata e radicata sul territorio, che può contare su oltre mille agenti e, al suo interno, su un centinaio di media consultant specializzati in digital marketing”.
“Il salto di qualità che compiamo con IOL Connect è fondamentale per il nostro obiettivo di digitalizzazione delle PMI”, ha commentato Carlo Meglio, Chief Development Officer di Italiaonline. “La semplice presenza nelle directory ora si espande e si arricchisce, consentendo a tutte le aziende Italiane di farsi trovare in ogni momento dai propri clienti nel network digitale che conta. La sincronizzazione e l’aggiornamento sul network di touchpoint dà inoltre visibilità concreta alle imprese di quanto sia fondamentale oggi farsi trovare correttamente per non perdere opportunità di business”.