Rcs è una vicenda chiusa il 15 luglio, dice Andrea Bonomi. Uscire dal capitale di Imh? Siamo azionisti di minoranza, vediamo

Per noi Rcs “è una vicenda chiusa ormai il 15 luglio”. A dirlo Andrea Bonomi. Rispondendo a margine di un evento alla Bocconi a chi gli chiedeva se quindi sarebbe uscito dal capitale di International media Holding, il veicolo creato dai soci storici della casa editrice del ‘Corriere della Sera’, nell’Opa concorrente all’Opas presentate da Urbano Cairo, il manager ha replicato “siamo azionisti di minoranza, vediamo”.

“L’ultima battaglia si è conclusa soltanto a luglio e sono abbastanza stanco”, ha invece replicato a chi gli chiedeva indicazioni sui prossimi progetti del fondo. Quindi si prenderà una pausa? “Credo di sì”, ha concluso.

Andrea Bonomi (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Gli ultimi giorni in vista delle elezioni sui giornali torinesi

Potenza degli influencer. Un tweet di Jenner fa perdere a Snapchat 1,3 miliardi

Lotti: il problema della Serie A era il valore troppo basso. L’assegnazione dei diritti a Mediapro fa ben sperare