Per Rcs lasciamo lavorare Cairo, dice Diego Della Valle. Se fa bene non vedo problemi

“Lasciamo lavorare Cairo, se fa bene non vedo problemi”. Ad affermarlo Diego Della Valle a margine della celebrazione dei 110 anni di Salini Impregilo in merito alla nuova gestione di Rcs di Urbano Cairo.

L’imprenditore marchigiano detiene il 7,3% del capitale del gruppo editoriale e dopo l’assemblea degli azionisti di ieri è entrato nel Cda di Rcs, occupando con Carlo Cimbri, Marco Tronchetti Provera e Veronica Gava, i 4 posti assegnati alle liste di minoranza.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Vodafone Italia e Tim in partnership per la rete mobile. Memorandum d’intesa, trattativa in esclusiva

Rai: nessuna lista di dirigenti in uscita anticipata

Apple si allea con Goldman Sachs per lanciare una carta di credito