Mercato

29 settembre 2016 | 16:14

Spencer & Lewis con Container home Italia e Olimpia Agency per la Croce Rossa italiana

Spencer & Lewis con Container home Italia e Olimpia Agency per la Croce Rossa italiana. Donato a Croce Rossa Italiana un container realizzato per assistere gli sfollati di Amatrice. Una struttura, spiega una nota, funzionante e abitabile, adibita a centro di pronto intervento e stazione di soccorso posta direttamente su uno dei territori colpiti dal sisma dello scorso 24 agosto.

L’iniziativa di Container Home Italia, realizzata in collaborazione con l’agenzia di comunicazione Spencer & Lewis e con il supporto di Olimpia Agency Spa, agenzia di sottoscrizione specializzata nel ramo cauzioni e rischi tecnologici, risponde alla necessità evidenziata da CRI di disporre di una sede operativa direttamente sul posto.

Spencer & Lewis, l’agenzia guidata da Giorgio Giordani e Massimo Romano, rispettivamente Presidente e AD dell’azienda, si è fatta ambasciatrice e partner strategico nella gestione e nel trasferimento della donazione, facendo appello al proprio network di contatti.

“Per l’attuazione di questo progetto è stato fondamentale mettere in campo quello che è il valore aggiunto di una agenzia di comunicazione, la sua rete di relazioni – spiega Giorgio Giordani, Presidente di Spencer & Lewis – Il nostro settore non è fatto solo di parole ma può trasformarsi in hub funzionale al contatto tra diverse realtà. La comunicazione può e deve sapersi fare concreta, agendo direttamente su e per il territorio per aiutare una comunità devastata da un evento tragico”.

“Il supporto di Spencer & Lewis e di Olimpia Agency Spa ci ha permesso di concretizzare un messaggio d’aiuto, offrendoci l’opportunità di dare il nostro personale contributo in un momento come questo – commenta Simone Ginesi, fondatore di Container Home Italia – Poter mettere a disposizione degli operatori e dei volontari di Croce Rossa una struttura che permetta loro di riprendere le attività e di continuare a svolgere il loro inestimabile lavoro è un piccolo gesto, ma andava fatto”.

Il prototipo, progettato e realizzato secondo le normative vigenti, è stato inviato ad Amatrice il 9 settembre 2016.