Protagonisti del mese

30 settembre 2016 | 8:41

Cairo rilancia Io Donna

Sarà in edicola l’8 ottobre il nuovo Io Donna, il magazine femminile del Corriere della Sera a cui il nuovo editore di Rcs MediaGroup, Urbano Cairo, tiene molto perché è con questa testata che ha cominciato la sua attività d’imprenditore della pubblicità. Convinto delle potenzialità di crescita del magazine, il periodico più importante del gruppo per fatturato pubblicitario e marginalità, ha dato il via libera al rilancio e agli investimenti per migliorare carta e stampa. Come cambia Io Donna lo racconta il direttore Diamante D’Alessio.

“Io Donna abbandona la precedente gabbia molto rigida. Per il nuovo progetto mi sono ancorata a tre parole. La prima è ‘Adesso’, una parola forte perché non soltanto rimanda all’attualità, ma vuol dire saper stare consapevolmente nel presente in un mondo che cambia di continuo. La seconda è ‘Jazz’, che esplicita un ritmo in cui sono previste delle improvvisazioni, con un timone liquido organizzato su tre macroaree: l’attualità, moda e living, beauty e wellness. La terza parola è ‘Engaging’, che significa che Io Donna si sviluppa anche all’esterno con iniziative che ci permettono di raggiungere differenti nicchie di lettrici”, spiega D’Alessio.

“Al progetto hanno dato un contributo e un supporto molto importanti il direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana, e il vice direttore Barbara Stefanelli. Poi, e questa è una novità assoluta, da maggio faccio una riunione a settimana con alcuni giornalisti del quotidiano dalla quale nascono idee sui temi da affrontare e su pezzi da pubblicare”, racconta il direttore di Io Donna.

La nuova grafica è firmata dal direttore creativo di Io Donna Maurizio Varotti, “che è riuscito a dare un segnale di discontinuità anche nell’immagine”, sottolinea D’Alessio. Un’altra novità importante riguarda la copertina, “che d’ora in poi una volta al mese non sarà dedicata a un personaggio ma alla moda: un modo per marcare il fatto che Io Donna è innanzitutto un femminile”, ribadisce il direttore.

Diamante D’Alessio

L’articolo è sul mensile Prima Comunicazione n. 475 – Settembre 2016

Abbonati al mensile ‘Prima’ edizione cartacea (+ Uomini Comunicazione), alla versione digitale per tablet e smartphone o a quella combinata carta-digitale: Prima + Uomini + edizione per tablet e smartphone