Protagonisti del mese

30 settembre 2016 | 12:07

Con Luisa Cordova svolta digitale per la comunicazione dell’Antitrust

Lasciata la vice direzione dell’Adnkronos appena un anno fa, Luisa Cordova, 58 anni – ma non li dimostra, grazie al fisico atletico – dal 1° settembre è la nuova portavoce dell’Antitrust, dopo le dimissioni di Giovanni Valentini. “Ho incontrato il presidente Giovanni Pitruzzella alla fine di luglio”, ha detto a Prima, “e ci siamo trovati subito in sintonia”.

Luisa Cordoba

Luisa Cordoba

Al di là della reciproca simpatia e della qualificata esperienza a tutto tondo in una delle maggiori agenzie di stampa nazionali, fra le prime a sviluppare produzioni multimediali, Cordova garantisce una particolare competenza sul digitale, un settore nel quale l’Autorità garante della concorrenza e del mercato intende sviluppare il proprio modo di comunicare.
In sintonia con i nuovi indirizzi del presidente, che si dichiara pronto a porre sotto stretta osservazione, naturalmente in linea con le direttive europee, la crescita dell’e-commerce, nonché l’attività delle major del digitale, Luisa Cordova ha in programma di sviluppare soprattutto i social a partire da Facebook, cui vuole affiancare Twitter, sfruttando al meglio le peculiarità di entrambi. Tenuto conto che l’area comunicazione può contare su uno staff contenuto – in linea con la spending review adottata in modo molto rigoroso dall’Antitrust – composto da due segretarie e due funzionari, sia pure molto preparati.
Già la normale comunicazione dell’Antitrust, anche se aiutata dai contenuti forniti dalle varie direzioni, che coprono l’area concorrenza e quella della tutela del consumatore, è impegnativa. Oltre ai comunicati stampa, viene redatto ogni settimana un corposo bollettino con tutti i provvedimenti e le segnalazioni, dal quale i giornalisti sono ormai soliti ricavare informazioni sull’operato dell’Autorità.
Ma presto i media potrebbero disporre anche di ulteriori interessanti fonti di informazione, grazie ai nuovi progetti che Cordova e Roberto Sommella, direttore delle relazioni esterne e istituzionali, annunciano di mettere in campo, attraverso un sito più aggiornato e moderno e uno sportello social che consentirà di sviluppare il dialogo con i consumatori. In modo da evidenziare non solo l’attività di controllo e di sanzione da parte dell’Autorità, ma soprattutto il ruolo sociale di prevenzione a favore di un mercato con meno diseguaglianze, come sta a cuore a Pitruzzella.
“È soprattutto questa mission”, sottolinea Luisa Cordova, “che mi entusiasma. Perché oltre al campo politico ed economico, mi sento un’esploratrice di culture e territori”.
La nuova portavoce di Agcm ha infatti una passione per i viaggi di avventura, che coniuga con l’impegno per onlus che operano in Paesi poveri e disagiati. E va fiera sia dei tre mesi di volontariato ambientale che ha svolto nel 2013 in Costa Rica, sia del racconto sul campo, in Togo, di come si diffonde la telemedicina in Africa, come scrive nel suo blog Cosedeglialtrimondi.blogspot.com.

L’articolo è sul mensile Prima Comunicazione n. 475 – Settembre 2016