Definisci la tua policy, favorisci i buoni esempi e prendi parte alle discussioni. Dieci suggerimenti per i gestori di community on line per combattere l’odio sui social media

Un decalogo di raccomandazioni per community e social media managers. Lo hanno realizzato i social media manager di varie testate di Italia, Germania, Belgio e Repubblica Ceca, insieme ad esperti che hanno collaborato al progetto Bricks per combattere l’incitamento all’odio sul web. Il decalogo, spiega Ansa, presentato in anteprima oggi a Firenze, sarà illustrato nel dettaglio a Pisa il 9 ottobre prossimo, in occasione di un evento di Internet Festival 2016 dedicato al tema. Questi i dieci punti rivolti ai gestori delle community online:

1. definisci la tua policy e rendila pubblica;
2. coinvolgi e valorizza la tua community;
3. stabilisci e mantieni buoni rapporti con la tua community;
4. prendi parte alla discussione;
5. favorisci i buoni esempi degli utenti;
6. condividi le esperienze positive con i colleghi;
7. usa l’ironia e la creatività;
8. sappi sempre dove sei;
9. distingui tra conversazione pubblica e privata;
10. prendi le tue decisioni.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Tim, Agcom rinvia analisi preliminare progetto separazione rete

Un americano su cinque naviga su smartphone senza avere la connessione internet in casa

Zuckerberg mette una commissione di accademici a studiare l’effetto delle bufale su Facebook