06 ottobre 2016 | 16:05

Inaugurata a Napoli la Apple Academy, prima scuola europea per sviluppatori di app nata dalla collaborazione tra l’azienda di Cupertino e l’Università Federico II

Inaugurata oggi ufficialmente la ‘iOs Developer Academy’. Nata grazie alla partnership tra l’università Federico II di Napoli e Apple, è la prima scuola europea per sviluppatori di app. Il primo corso, della durata di nove mesi, prenderà il via lunedì prossimo e sarà riservato ai 100 ‘cervelloni’ provenienti da ogni parte del mondo che hanno superato le selezioni.

“Sembrava impossibile, realizzare un progetto cosi’ ambizioso in soli quattro mesi. E invece ce l’abbiamo fatta grazie al lavoro di tutti, dalle istituzioni all’ultimo operaio che ha lavorato fino alla scorsa notte”, ha detto il rettore della Federico II, Gaetano Manfredi. “Il sogno è tenere nella nostra terra i nostri giovani e ringrazio Apple che ha creduto in qualcosa che sembrava quasi impossibile”.

 Un concetto ribadito anche dal sindaco della città partenopea, Luigi De Magistris che h aprlato di una Napoli nella quale conviene investire, perchè diventata una “città vitale, competitiva, piena di giovani, competenze, creatività, fantasia, energia, umanità e capacità economiche, al netto di problemi che sono tantissimi”. “L’obiettivo è che i giovani non vadano via da Napoli dopo essersi realizzati e specializzati”.

“Una straordinaria occasione per il Sud per recuperare posizioni e risalire la china con la valorizzazione del merito”, l’ha invece definita il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, che ha promesso nuovi investimenti per 30 milioni di euro e confermato l’impegno della regione a finanziare borse di studio per ulteriori 7 milioni.

All’inaugurazione era presente anche il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, che nel suo intervento ha citato lo stesso fondatore di Apple, Steva Jobs. “Ragazzi avete la possibilità di scegliere e di incontrare persone di altre culture e di confrontarvi con degli specialisti del settore dell’innovazione in questi nove mesi di training. Vi ricordo la lezione che il fondatore di Apple, Steve Jobs, diede a Stanford: l’obiettivo di ogni processo di formazione è tirar fuori il meglio di sé. La libertà di imparare e insegnare in uno spazio senza confini per generare posti di lavoro è l’obiettivo fondamentale perché il lavoro da dignità alla persona. Vi auguro di essere liberi e trasformare le vostre passioni in cose da fare al meglio”.