12 ottobre 2016 | 15:11

Amazon rafforza la sua presenza nel mercato dello streaming musicale e lancia il servizio Music Unlimited

Dopo mesi di voci, Amazon lancia ufficialmente il suo servizio di musica in streaming a pagamento. Al momento disponibile negli Stati Uniti e Regno Unito, Amazon Music Unlimited sarà aperto entro la fine dell’anno a Germania ed Austria. Il catalogo comprende “decine di milioni di brani”, e va ad aggiungersi ad Amazon Prime Music, già disponibile in molte nazioni, ma non Italia, gratuitamente per i membri di Prime, con un database di circa due milioni di canzoni.

“Pensate a questo come a un servizio offerto su due livelli differenti: il primo è quello introduttivo, mentre Unlimited è il servizio completo”, ha spiegato Steve Boom, vice presidente di Amazon e responsabile del settore Digital Music.

Il costo di Music Unlimited è in linea con quello dei concorrenti e, spiega il sito The Verge, parte dai 10 dollari mensili, per scendere a 8 dollari per i clienti Amazon Prime e a poco meno di 4 dollari per chi possiede Echo speaker, l’assistente vocale del colosso di Seattle.

Secondo i dati Nielsen riferiti alla prima metà del 2016 in Usa, lo streaming è cresciuto del 59%, mentre l’acquisto delle singole canzoni in formato digitale è sceso del 24% e quello degli album del 18%.