17 ottobre 2016 | 18:39

Con la legge sull’editoria arrivata una risposta importante dal Parlamento, dice il sottosegretario Lotti. I decreti attuativi? Spero arrivino prima dei 6 mesi previsiti

“Finalmente una risposta importante che il Parlamento ha voluto dare. C’eravamo dati delle scadenze, avremmo dovuto approvare la legge entro ottobre, la legge è stata approvata, ora abbiamo sei mesi per i cinque decreti attuativi”. Così il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Luca Lotti, oggi a Teramo per un incontro con gli imprenditori, ha parlato dell’approvazione nelle scorse settimane della nuova legge sull’editoria.

Luca Lotti (foto-Olycom)

Luca Lotti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all’editoria (foto-Olycom)

“Ho già promesso al tavolo per l’editoria di riconvocarlo perché un anno e mezzo fa lo avevo convocato per ascoltare tutti gli attori, dagli editori agli edicolanti ai distributori di giornali – ha detto Lotti – lo riconvocherò per presentare i decreti attuativi che arriveranno molto prima dei sei mesi e mi auguro entro la fine dell’anno”.