18 ottobre 2016 | 12:03

A settembre registrata una crescita a doppia cifra per i clienti della rete fissa in Italia, dice l’ad di Telecom Italia, Cattaneo. La brasiliana Oi? Nessun interesse ad acquisirla

Nel mese di settembre le acquisizioni di clienti nel segmento ‘fisso’ in Italia sono cresciute a doppia cifra rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. E’ questo uno dei passaggi dell’intervista rilasciata oggi dall’ad di Telecom Flavio Cattaneo a ‘Valor Economico’, il principale quotidiano economico-finanziario del Brasile, per smentire recenti speculazioni del mercato. 

Cattaneo, che ha trascorso due settimane nel paese, ha fatto inoltre il punto della situazione sul mercato brasiliano, escludendo una eventuale acquisizione di OI, l’operatore di tlc locale.  ”I debiti e le multe di OI nei confronti del regolatore Anatel valgono da soli 20 miliardi di reais, in pratica quanto la capitalizzazione dell’intera Tim Brasi” ha evidenziato il manager, sottolineando come il Brasile rimanga un mercato strategico per il gruppo tlc.

Flavio Cattaneo, ad di Telecom Italia (foto Olycom)