19 ottobre 2016 | 10:56

Ascolti boom per la fiction Rai ‘I Medici’, seguita al suo esordio da 7 milioni di spettatori con una share del 30%. I dg Campo Dall’Orto: servizio pubblico ambizioso e internazionale. Complimenti anche da Sky, Scrosati: risultato che fa bene all’industria creativa italiana

Ascolti boom per I Medici, la serie kolossal della Rai sulla storia della famiglia de’ Medici. La prima puntata, in onda ieri sera su Rai1, ha realizzato 7 milioni 562 mila spettatori, pari al 29,9% di share.

Diretta dal regista americano Sergio Mimica-Gezzan e scritta da Frank Spotnitz, anche coproduttore con Luca e Matilde Bernabei, e Nicholas Meyer, la serie, realizzata grazie ad una produzione internazionale, annovera nel cast attori come Richard Madden, tra i protagonisti de ‘Il Trono di Spade’, che veste i panni di Cosimo de’ Medici, e Dustin Hoffman, che interpreta il patriarca Giovanni De’ Medici.

 

In particolare il primo episodio ha ottenuto 8.037 mila spettatori con un picco di 8 milioni 753 mila e lo share dell’intero episodio al 28.90. Il secondo episodio ha ottenuto il 31.10 di share con un picco del 38.00 e l’ascolto dell’episodio di 7 milioni e 143 mila. Eccezionale risultato tra i laureati che hanno registrato il 42.60% di share nei due episodi. Il pubblico della Toscana, particolarmente sensibile all’ambientazione, ha risposto in massa: più di un toscano su due davanti alla tv ha guardato la fiction con uno share pari al 52.30%. Molto incuriosito anche il pubblico giovane: gli ascoltatori tra i 15 e i 24 anni di età hanno registrato uno share del 29.70%, inferiore solo a quello del pubblico over 55.

Elevatissimi anche i contatti netti dei due episodi, sintomo di grande curiosità da parte del pubblico: oltre 13,5 milioni di italiani si sono sintonizzati sulla fiction di Rai 1 per almeno 1 minuto. Mediamente, questi ascoltatori hanno seguito le 2 ore di fiction per il 54.20 della durata, pari ad 1 ora e 5 minuti. Straordinario il risultato anche sui social: con 206500 interazioni I Medici è stato ieri il primo programma della giornata. Con quasi 100 mila ricorrenze l’hashtag ufficiale #imedici è stato invece primo nella classifica dei TT Italia per tutta la durata della puntata e in vetta tra il primo e secondo posto nella classifica dei TT Mondo. I Medici ha registrato il dato più alto mai ottenuto per una serie Tv da quando è stato lanciato Social Content Ratings in Italia, risultando la serie più twittata del 2016.

“Il successo de I Medici dimostra che sono i cittadini a volere una Rai sempre più ambiziosa, contemporanea e internazionale”. Così il dg Rai Antonio Campo Dall’Orto ha commentato il risultato ottenuto dalle prime due puntate della fiction dedicata alla storica famiglia fiorentina. “L’unione di chiarezza di visione, volontà di investimento, capacità di aggregazione di talenti nazionali ed internazionali, accordi di partnership con le eccellenze del panorama produttivo nazionale e la capacità di promuovere e comunicare i prodotti in modo efficace e pervasivo portano Rai a giocare un ruolo chiave nel panorama dei media globali anche attraverso il racconto dell’Italia, in una logica che supera i confini del nostro Paese”.

“È una strada segnata che continueremo a percorrere con sempre maggiore determinazione”, ha detto Campo Dall’Orto, “nell’ottica di una offerta di qualità che sia rilevante sul piano internazionale e al tempo stesso vada incontro ai bisogni del pubblico italiano, sempre più esigente. È la sfida che abbiamo raccolto e che siamo convinti di poter vincere”.

Anche la direttrice di Rai Fiction, Eleonora Andreatta ha salutato il risultato ottenuto dalla serie come un grande successo: “è una scommessa editoriale vinta dalla fiction della Rai, grande servizio pubblico europeo”, ha detto. ”L’obiettivo che ci eravamo proposti, insieme agli autori e alla Lux Vide, cioè raccontare la genesi del Rinascimento appassionando una platea vastissima con un racconto di fiction in un contesto storiografico corretto, è stato raggiunto. La qualità di ogni aspetto della produzione, dalla scrittura alla regia, dalle scenografie nei luoghi originali ai costumi, alla bellissima colonna sonora ha reso I Medici uno dei più importanti prodotti editoriali dell’anno a livello internazionale”.

“Il cast, da Dustin Hoffman a Richard Madden, ai tanti bravissimi attori italiani, ha fatto diventare vicini a noi uomini e donne del Quattrocento, che tanto hanno segnato la nostra storia”. “Il successo di ascolti tra le giovani famiglie, tra i ragazzi e le ragazze, tra i laureati, insieme al grande coinvolgimento di tutti i social media, con i Medici trend topic internazionale di twitter, dimostra l’universalità e la modernità della nostra proposta. E’ un grande successo per l’audiovisivo italiano – ha concluso, che firma il prodotto di punta della fiction internazionale, come le vendite in tutto il mondo della serie stanno in questi giorni testimoniando, che ci invita a proseguire in questa direzione”.

I complimenti di Andrea Scrosati, Executive Vice President Programming Sky Italia.