24 ottobre 2016 | 16:43

Ruggero Faggioni entra in Yam112003 come head of creative agency

Ruggero Faggioni ha deciso di accettare la proposta di Laura Corbetta, ceo di YAM112003, e di unirsi alla squadra dell’agenzia creativa (Digitale e Video) che fa parte del gruppo Endemol come head of creative Agency, con responsabilità strategiche, operative e di supporto allo sviluppo del business. Per questo nuovo incarico lascia Attitude, agenzia di pubblicità di cui aveva acquisito nel giugno del 2011 la proprietà dal fondatore Gianluca Pastore, diventato responsabile comunicazione worldwide di Benetton.

Ruggero Faggioni

Ruggero Faggioni, che ha incominciato nel ’96 a lavorare nel mondo della pubblicità, ha una ricca esperienza. Dopo diversi anni di lavoro come fotoreporter e giornalista, nel 1996 è entrato nel reparto di planning strategico di Leo Burnett, occupandosi di aziende quali Kellogg’s, P&G, McDonald’s e Coca-Cola. Nel 2001 è planning department supervisor di McCann-Erickson e nel 2003 passa in TBWA\, prima come senior planner, poi come head of planning della sede romana e responsabile dei clienti Eni, Findomestic, BNL, PlayStation, Bnp-Paribas e Nissan.

Nel 2008, a Londra, è membro del team strategico del MediaArtsLab, agenzia dedicata al cliente Apple, e contribuisce al lancio globale di iPhone3G. Un anno più tardi è head of planning del gruppo Young&Rubicam fino a quando, nel 2010, è tra i fondatori della boutique strategico-creativa AttitudeMilano che, in breve tempo, acquisisce alcuni prestigiosi clienti quali Mondadori, Unipol, Ragno, AgosDucato, IcatFood e Universal Music.

All’attività professionale affianca la docenza in Marketing e Brand management presso lo IED di Milano, di cui è anche Coordinatore didattico, ed è guest lecturer presso l’Università Bocconi.

Attitude rimane affidata a Stefano Colombo, uno dei soci forndatori e ex direttore creativo associato in McCann Erickson e in Publicis.