27 ottobre 2016 | 16:29

Sciopero al Giornale di Sicilia. Vogliamo risolvere la vertenza, denuncia il Cdr, ma l’editore risponde aumentando i carichi di lavoro già pesantissimi

Il cdr del Giornale di Sicilia ha proclamato altri 3 giorni di sciopero, da oggi a sabato 29 ottobre compreso. “In questi giorni il comitato di redazione come al solito ha formulato proposte e avviato contatti per risolvere la vertenza. E’ intervenuto perfino il sindaco di Palermo Leoluca Orlando che ha anticipato all’azienda una comunicazione da parte del segretario dell’Assostampa, Alberto Cicero, con il quale siamo in costante contatto”, si legge in una nota del CDR. “Ma la direzione, dopo avere ottenuto la firma della cassa integrazione, sembra essere decisa soltanto ad aumentare i carichi di lavoro gia’ pesantissimi – continua la nota -. In sostanza per la direzione dovremmo lavorare un quinto di piu’, pagati un quinto di meno. In assenza di un piano di organizzazione del lavoro, e senza alcun preventivo reale confronto con il Cdr, non possiamo che opporci a questo disegno autoritario, privo di contenuti professionali e continuare a lottare per il rispetto delle regole e per la nostra sopravvivenza”. (ITALPRESS).