Salgono utili e ricavi per Alphabet nel terzo trimestre. A spingere la crescita la pubblicità e la telefonia

Alphabet, casa madre del motore di ricerca Google, chiude il trimestre con risultati ancora una volta in crescita. La società californiana ha registrato un utile netto del 27% a/a a 5,06 miliardi di dollari, per un utile per azione in miglioramento da 5,73 dollari a 7,25 dollari. Al netto delle componenti atipiche l’Eps si e’ attestato a 9,06 dollari, ben al di sopra degli 8,62 dollari attesi dal consenso degli analisti elaborato da FactSet.

Larry Page

Larry Page, fondatore di Google, ora ad di Alphabet

I ricavi, sintetizza Dow Jones, sono inoltre migliorati del 20% a 22,45 miliardi sostenuti dal business pubblicitario e dal dominio del campo della telefonia mobile. La società controlla infatti il 95% del mercato delle ricerche su smartphone, contro il 78% raggiunto nei personal computer.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai, lunedì la ratifica del nuovo Cda. A seguire ad e presidente designati dal Consiglio dei ministri

Agcom, osservatorio media 1° trimestre: quotidiani in calo (-8,2%); tv maluccio Rai e Mediaset, cresce La7; boom social di Instagram

Radio, i nuovi dati di ascolto Ter online il 24 luglio. Rilevato il primo semestre 2018