Mercato

02 novembre 2016 | 12:47

Pubblicità Progresso presenta le migliori campagne sociali all’Unicredit Pavilion

Milano si prepara a raccontare le migliori campagne sociali di tutto il mondo grazie a #PUBBLIVORISOCIALI, l’evento promosso da Pubblicità Progresso che si terrà il 2 novembre presso l’Unicredit Pavilion a partire dalle 18.30.

Come spiega un comunicato, un ospite d’eccezione, Aldo Grasso, porrà l’attenzione sul ruolo della comunicazione sociale e sulla sua capacità di coinvolgere le persone spingendole all’azione. Dodici le categorie che illustreranno i migliori spot di sempre: Alcol e Droga, Alimentazione, Ambiente, Diritti Umani, Disabilità, Fumo, Imprese, Infanzia, Lavoro, Pari Opportunità, Salute e Donazione, Sicurezza Stradale.

Come sottolinea Alberto Contri presidente di Pubblicità Progresso: “l’evento dei Pubblivori sociali è il culmine e la sintesi di un lavoro cominciato dodici anni fa, quando Pubblicità Progresso è stata trasformata in un Centro permanente di Formazione alla Comunicazione Sociale. Perno del progetto è stato la creazione della Mediateca on line, che ha raccolto sino ad oggi un patrimonio di 2800 campagne sociali selezionate tra le più creative, performanti ed efficaci con lo scopo di offrire elementi di benchmark a onlus e istituzioni perché ne facciano buon uso nell’impostare e creare la propria comunicazione”.

“Nella selezione dei Pubblivori Sociali – prosegue – c’è una sorta di meglio del meglio: dal primo spot sociale francese del 1919 (un film muto) in cui si usò come ‘valore carrier’ il sentimento antitedesco diffuso tra la popolazione per promuovere la profilassi antitubercolotica, alle più creative e divertenti campagne capaci di usare il linguaggio dell’ironia e le avanzate forme di comunicazione ‘unconventional’ che fanno uso dei new media e dei social network.”

La serata torna in replica presso l’Università IULM di Milano il 15 novembre 2016 alle ore 17.00, presso l’Auditorium IULM 6, Via Carlo Bo 7. Ad introdurre l’incontro il Prorettore alla Comunicazione dell’Università IULM , Gianni Canova, e il Presidente di Fondazione Pubblicità Progresso, Alberto Contri.