17 novembre 2016 | 10:13

Nuova Sardegna: accordo firmato tra sindacato e vertici del Gruppo Espresso per l’affitto della testata a DBInformation. I nuovi soci: il radicamento sul territorio un valore aggiunto per il giornale

Giorgio Greco – E’ stato firmato ieri nel pomeriggio il contratto di affitto per tre anni (rinnovabile per altri due) della testata de ‘La Nuova Sardegna’ alla DbInformation, società che fa capo a Roberto (Nini) Briglia e Gianni Vallardi ed è attiva dal primo agosto 2013. L’accordo è stato raggiunto al termine di una riunione nella sede del quotidiano, a cui hanno partecipato, oltre ai nuovi gestori, l’ad de L’Editoriale, Monica Mondardini, i componenti del comitato di redazione e la rappresentanza sindacale unitaria, il segretario della Fnsi, Raffaele Lorusso, la vicesegretaria Daniela Scano (giornalista del quotidiano sassarese), il presidente dell’Assostampa sarda, Celestino Tabasso, il direttore de La Nuova, Andrea Filippi, e il consigliere delegato  Antonio Esposito.

Con la delegazione de l’Editoriale l’Espresso, voluto da Mondardini come testimone degli ultimi 30 anni del giornale, c’era l’attuale consigliere di amministrazione della Rai, Franco Siddi, già segretario della Fnsi e già redattore del quotidiano di Sassari. Oltre alla conferma del direttore e del consigliere delegato, i nuovi soci hanno annunciato il rispetto di tutti gli accordi sindacali in essere e, accogliendo le raccomandazioni del sindacato, hanno sottolineato che considerano un valore aggiunto la linea di radicamento territoriale del giornale e l’attenzione ai temi dell’autonomia e dell’identità. La nuova gestione avrà inizio dal primo dicembre.