Il giornale satirico Charlie Hebdo esce dai confini francesi e da dicembre lancia una sua edizione tedesca

Charlie Hebdo esce dai confini francesi. Dal primo dicembre infatti nelle edicole della Germania il settimanale satirico sarà disponibile anche in versione tedesca. La scelta, secondo quanto ha spiegato un portavoce della rivista, è andata sulla Germania perché è dove i giornalisti sono stati accolti meglio durante le conferenze ed è il Paese dove il primo numero uscito dopo la strage terroristica del gennaio 2015 ha venduto di più, 70mila copie.

La copertina del primo numero di Charlie Hebdo uscito dopo la strage del gennaio 2015

La tiratura prevista per il primo numero è di 200mila copie. La nuova versione sarà composta per la maggior parte da disegni e testi tradotti dal francese ma la redazione sta già pensando a contenuti esclusivi per la Germania, magari lavorando con disegnatori satirici tedeschi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Panico tra gli utenti Netflix: arriva la pubblicità? L’azienda: no, sono “promotionals” (e si possono skippare)

Esposto Codacons all’Antitrust su Sky e Dazn: pratiche commerciali scorrette e pubblicità ingannevole

L’Ue verso sanzioni più severe contro piattaforme web che non rimuovono subito contenuti di propaganda estremista