25 novembre 2016 | 16:00

Ungp per Amatrice. I giornalisti pensionati dell’Fnsi al fianco dei cittadini nelle zone colpite dal terremoto con una radio che porta informazioni utili alla popolazione

L’Unione nazionale giornalisti pensionati, organismo di base della Fnsi, finanzierà un intervento nel settore dell’informazione nelle zone terremotate del Centro Italia. Il progetto è stato presentato dal presidente dell’Ungp, Guido Bossa, al sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, nel giorno in cui ha iniziato le sue trasmissioni “TeleradioAmatrice”, emittente web che trasmette dal Centro operativo comunale sorto alla periferia della città terremotata.

Da sinistra: Stefano Pozzovivo, il presidente Ungp Guido Bossa e il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi

L’emittente, spiega una nota sul sito dell’Ungp, si svilupperà nei prossimi mesi grazie anche alla collaborazione di Stefano Pozzovivo, conduttore di Radio Subasio e delegato al progetto e si propone di raggiungere il più ampio numero di cittadini diffondendo comunicati, notiziari e avvisi per centro operativo comunale sorto alla periferia della città terremotata. L’Unione giornalisti pensionati acquisterà, su richiesta dei responsabili della struttura, attrezzature e beni strumentali per l’installazione e il funzionamento degli impianti.

L’emittente si propone di mantenere i collegamenti con gli abitanti della città che ora vivono in sistemazioni di fortuna o negli alberghi sulla costa tirrenica. Saranno realizzate, in collaborazione con l”Ungp, iniziative culturali per avvicinare gli studenti delle zone terremotate e gli operatori della stazione radiotelevisiva alle problematiche connesse con gli sviluppi della comunicazione nell’era digitale.