29 novembre 2016 | 14:26

Commozione del Torino per la tragedia aerea che ha colpito il Chapecoense come accadde ai Granata a Superga. E’ un destino che ci lega indissolubilmente, vi siamo fraternamente vicini

Solidarietà da parte del Torino Calcio alla squadra brasiliana del Chapecoense colpita da una terribile tragedia aerea analoga a quella che colpì i “Granata” il 4 maggio del 1949 sulla collina di Superga.

Urbano Cairo (Foto: Olycom)

“Il Presidente Urbano Cairo e tutto il Torino Football Club – si legge in un comunicato – partecipano al cordoglio per la tragedia che ha colpito la Società del Chapecoense, in Colombia. E’ un destino che da oggi ci lega indissolubilmente, vi siamo fraternamente vicini”. C’è anche l’hashtag #ForcaChapecoense.

 

Allora le vittime furono 31, tra calciatori, dirigenti, staff tecnico, equipaggio e giornalisti; oggi invece sono 76 le persone che hanno perso la vita tra gli 81 a bordo (72 passeggeri e nove membri dell’equipaggio).

Tra le vittime dell’aereo diretto a Medellin anche la squadra brasiliana del Chapecoense che avrebbe dovuto giocare la finale della Copa Sudamericana contro l’Atletico Nacional di Medellin. Tre sarebbero gli atleti sopravvissuti.