01 dicembre 2016 | 15:27

Oettinger premia i progetti Google per diffondere le competenze digitali in Europa

Formati in un anno 2 milioni di cittadini europei sulle competenze digitali. Lo rende noto Google in una nota, in cui si ricorda che, secondo i dati della Commissione europea, quasi metà dell’intera popolazione Eu (47%) non ha una preparazione adeguata alle competenze digitali e nel 2020 potrebbero esserci 700mila posti di lavoro vacanti a causa di questo divario.

Gunther Oettinger (Foto: Olycom)

Google si dice soddisfatta per aver visto riconosciuto il suo impegno dal Commissario per l’Economia Digitale Günther Oettinger. Oggi il Commissario Oettinger ha premiato i programmi con un riconoscimento per l’aiuto fornito nel diffondere le competenze digitali.

I programmi di formazione sono rivolti a chiunque: imprenditori, piccole imprese, sviluppatori e comuni cittadini. Persone di tutte le età, provenienza e interesse hanno già aderito ai nostri progetti.

Annunciata inoltre l’unione alla Eu Digital Skills and Jobs Coalition per continuare il supporto ai cittadini europei con le seguenti iniziative:

· Eccellenze in Digitale, il nostro programma che propone sia a chi cerca lavoro, sia a imprenditori e piccole imprese, corsi gratuiti online e offline per apprendere competenze base di digital marketing.

· 10.000 borse di studio Android, attraverso il provider di e-learning Udacity e in partnership con Bertelsmann, rivolte agli sviluppatori per dispositivi mobili in Europa.

· Computer Science First, un programma gratuito per aumentare le conoscenze del computer e di programmazione dei giovani studenti tra i 9 e i 14 anni, attraverso programmi diretti dagli insegnanti a scuola e doposcuola

Matt Brittin, president of Emea business & operations di Google: Google è un motore di sviluppo per l’Europa, 2 milioni di cittadini formati sulle competenze digitali