01 dicembre 2016 | 17:22

Il talent ‘Dance Dance Dance’ apre le novità 2017 di Fox Italia. L’amministratore delegato Kathryn Fink: orgogliosi di National Geographic che cede un terzo dei profitti a ricerca e ambiente. Militi: boom delle serie tv di qualità

Ieri sera a Milano Fox Italia ha presentato le principali novità in arrivo nel 2017 sui suoi 10 canali in esclusiva su Sky  attraverso i brand Fox, Fox Sports e National Geographic. “All’inizio di quest’anno abbiamo intrapreso nuove strategie e progetti che adesso sono diventati fatti”,  ha detto l’amministratore delegato di Fox Italia,  Kathryn Fink, orgogliosa soprattutto di  National Geographic “che anche qui in Italia cede un terzo dei profitti per ricerca e conservazione ambientale”.   “I canali Fox sono e rimangono la casa delle serie tv con 70 titoli in anteprima, 1000 ore di prime visioni e 500 stagioni all’anno”, ha preseguito Fink, “senza dimenticare le oltre 100 ore di produzioni originali. Tutto questo è possibile grazie al fatto che Fox Italia è parte di un gruppo internazionale con 400 canali televisivi in 150 paesi del mondo con alle spalle una casa madre a Hollywood che da quasi un secolo crea le storie più belle e più viste al mondo. Fondamentali anche i solidi rapporti con tutti gli studios, hollywoodiani ed europei, che consentono di portare al pubblico italiano il meglio dell’intrattenimento da tutto il mondo”.

Kathryn Fink

Kathryn Fink

“Fox è stato il broadcaster più nominato agli Emmy di quest’anno e American Crime Story con John Travolta, trasmessa da FoxCrime, è stata la serie più premiata”, ha detto il vp marketing and sales, Alessandro Militi snocciolando una serie infinita di dati e percentuali che dimostrano la crescita straordinaria degli ascolti delle serie tv. Un dato su tutti. Nel 2000 le serie prodotte sono state 136, nel 2015 più di 400. Anche se “in questo arco di tempo il costo per produrre serie tv è raddoppiato”, ha sottolineato Militi, “ma la qualità non è un optional”.

Alessandro militi, Vice President Marketing & Ad Sales di Fox International Channels Italy

Alessandro militi, Vice President Marketing & Ad Sales di Fox International Channels Italy

Ecco le principali novità in arrivo su Fox Italia nel comunicato del gruppo

DANCE DANCE DANCE
Dal 21 dicembre, ogni mercoledì alle 21.10, arriva su FoxLife DANCE DANCE DANCE, la nuova produzione originale di Fox Networks Group Italy, realizzata da Toro Media. Protagoniste sei coppie di personaggi famosi che si sfideranno nella reinterpretazione delle più celebri coreografie tratte da videoclip, musical o film.
Alla guida del talent show i due conduttori Andrea Delogu e Diego Passoni.
In giuria Vanessa Incontrada, Luca Tommassini e Timor Steffens.
Queste le coppie in gara: Claudia Gerini e Massimiliano Vado, Tania Cagnotto e Giovanni Tocci, Clara Alonso e Diego Dominguez, Raniero Monaco di Lapio e Beatrice Olla, Mirco Bergamasco e Ati Safavi, Chiara Nasti e Roberto De Rosa.

IL PRIMATO DI FOXCRIME, LE EMOZIONI DI FOXLIFE E LE SERIE INNOVATIVE DI FOX
FoxCrime, la casa del crimine, ha totalizzato quest’anno 700mila contatti quotidiani e una crescita del 20% rispetto allo scorso anno.
Ha proposto la novità dei temporary channel (canali dedicati interamente a blockbuster come C.S.I., NCIS o Agatha Christie) che lo hanno reso il canale con la più alta permanenza nella tv italiana dopo Rai Uno e Canale 5.
FoxCrime è l’unico canale di genere crime, inclusi quelli sul digitale terrestre, con ascolti in crescita da luglio 2016*.
FoxLife è ancora e sempre La casa delle emozioni, con una crescita del 12% in ascolto medio da luglio e del 20% da settembre, con un Grey’s Anatomy sempre più forte che continua a crescere conquistando il 16% in più di telespettatori a settimana rispetto allo scorso anno: sempre sopra il mezzo milione di spettatori.

FOX, La casa delle prime, il canale delle serie più coraggiose e innovative, come Outcast, The Exorcist, American Horror Story, Homeland. Ma anche di quelle più viste negli stati uniti come The Walking Dead la serie più di culto dell’ultimo decennio, un’esclusiva Fox che all’esordio di quest’anno ha superato ancora una volta le aspettative con +70% rispetto allo scorso anno e oltre 350mila telespettatori a episodio.
Non solo prime di serie tv per la nuova stagione Fox dove arriva la grande musica italiana con FoxLive, una serie di serate evento con i big della musica italiana: dopo Ligabue, sarà il turno di Marco Mengoni (Tutto In Una Notte, in onda il 14 dicembre in contemporanea su Fox e FoxLife), viaggio onirico e fantasioso per entrare in punta di piedi nel mondo dell’artista, in attesa di un nuovo appuntamento a gennaio con Alessandra Amoroso.
Prosegue il sodalizio del mondo dei fumetti con i canali Fox, a febbraio su FOX, arriva Legion, la prima serie tv ambientata nell’universo degli X-Men della Marvel, scritta dal creatore di Fargo, Noah Hawley e da Bryan Singer (X-Men, I soliti sospetti). Protagonista è Dan Stevens (Matthew Crawley in Downton Abbey).
Dopo il grande successo per il ritorno di X-Files nella stagione passata di FOX, è in arrivo lo spin-off di 24, un altro dei titoli che hanno fatto la storia della serialità televisiva internazionale. Con 24: Legacy (a primavera 2017 su FOX) l’orologio torna a ticchettare con lo stesso incalzante formato narrativo in tempo reale che ha reso celebre la serie madre. Conosceremo un nuovo attesissimo eroe interpretato da Corey Hawkins (Iron Man 3, The Walking Dead; Straight Outta Compton).
Ma non è l’unico grande revival in arrivo sui canali Fox. Dopo quasi 10 anni arriva il sequel di un’altra serie di culto come Prison Break, col suo mix inconfondibile di prison drama, thriller e fantapolitica (primavera 2017 su FOX). Assisteremo alla reunion dei due fratelli interpretati Wentworth Miller e Dominic Purcell, ma questa volta sarà Lincoln a dover far evadere Michael.
Attesissima anche Timeless (dall’11 dicembre su FOX) un action-adventure con protagonista un criminale che ruba una macchina del tempo per tornare nel passato e distruggere l’America per come la conosciamo. La serie creata da Shawn Ryan (The Shield) e Eric Kripke (Supernatural) si ispira a modelli come Quantum Leap e Ritorno al futuro e vede tra i protagonisti Goran Višnjic (il dottor Kovač di E.R.) e Abigail Spencer (True Detective, Suits) in un appassionante viaggio fra i momenti cardine della storia americana (dall’incidente dell’Hindenburg a Fort Alamo, all’assassinio di Lincoln).
Tra le tante altre novità della nuova stagione anche APB (primavera 2017 su FOX), progetto che trae spunto da un caso di cronaca narrato dal New York Times (“Who Runs the Streets of New Orleans?”) e ha come protagonista un magnate del settore tecnologico che dopo la morte per omicidio di un caro amico stringe un accordo con l’amministrazione di una città in bancarotta per costituire una propria forza di polizia. L’eccentrico miliardario utilizzerà il suo patrimonio per cambiare definitivamente il modo con cui gli attuali poliziotti combattono il crimine.

Novità anche su FoxLife, dove è appena partita This is us, la grande rivelazione della nuova stagione televisiva USA. I dati parlano chiaro: un trailer che da maggio ha totalizzato ben 127 milioni di visualizzazioni sui social network, recensioni entusiaste di tutta la stampa americana e una platea di più di 10 milioni di spettatori per il primo episodio fanno di questa serie la sorpresa televisiva dell’anno. Un riuscito mix di drama e comedy, ingredienti base per una storia in cui tutti possono rispecchiarsi e riconoscere il sapore dolce e amaro della propria vita. Tra i protagonisti, Sterling K Brown, premio Emmy per American Crime Story.
E ancora, Notorious (su FoxLife da gennaio 2017) che ci racconta cosa accade quando si intrecciano il mondo della legge e quello dei mezzi di comunicazione. Ispirata alla vera storia del famoso avvocato Mark Garagos, ha per protagonista Julia George (Piper Perabo, Le ragazze del Coyote Ugly) produttrice del canale d’informazione giornalistica più spregiudicato d’America. La serie è scritta e prodotta da Josh Berman, già artefice del successo di Blacklist, Bones e CSI.

Anche su FoxCrime è in arrivo uno spin-off (primavera 2017) e si tratta del più grande successo del canale negli ultimi 4 anni, The Blacklist. The Blacklist: Redemption (primavera 2017) vede gli stessi produttori esecutivi della serie madre, Jon Eisendrath e Jon Bokenkamp e in cabina di regia Michael Dinner, tre punte di diamante a garanzia del successo di questa nuovo titolo.

 

NATIONAL GEOGRAPHIC & NATIONAL GEOGRAPHIC PARTNERS

National Geographic sta cambiando e si affida a talenti del calibro di Leonardo Di Caprio e Ron Howard. Il primo ha prodotto Before the flood, mandato in onda da National Geographic in 180 paesi del mondo e visto da 60 milioni di persone.
Il secondo ha realizzato Marte, la più innovativa e costosa produzione di sempre di National Geographic, un’innovazione radicale nel modo di raccontare tra documentario e fiction che, solo qualche settimana fa con 537mila spettatori e oltre un milione di contatti è stato il programma più visto di sempre sul canale.
In arrivo il 6 dicembre su Nat Geo Wild Regno selvaggio, una nuova spettacolare produzione dedicata al regno animale che vede un narratore d’eccezione: Fortunato Cerlino, che dopo essere stato Don Pietro Savastano nella giungla di Gomorra presta la sua voce alla savana di National Geographic.
Ad aprile debutterà su National Geographic Years of Living Dangerously, la serie evento vincitrice di numerosi Emmy. Star del calibro di Arnold Schwarzenegger, David Letterman e Gisele Bündchen raccontano in prima persona i disastri causati dal cambiamento climatico.
Quello di National Geographic è uno tra i brand più noti e autorevoli al mondo, e oggi sta cambiando pelle e innovando radicalmente il modo di raccontare il nostro pianeta. Un anno fa è nata, infatti, National Geographic Partners, la joint venture tra il gruppo Fox e la National Geographic Society.
Oggi Fox gestisce a 360 gradi tutte le attività di National Geographic. Dal canale tv in esclusiva su Sky all’intero licensing del brand, a partire dal mensile edito in Italia dal gruppo Espresso.
Un terzo dei profitti generati da queste attività va a finanziare progetti di ricerca scientifica e conservazione ambientale, anche in Italia, creando un circolo virtuoso unico al mondo tra media, no-profit e ricerca scientifica.
FOX SPORTS
Solida anche la posizione di Fox Sports, dove ogni settimana i match della Liga spagnola fanno il pieno di ascolti con oltre 3milioni di contatti, 1milione e mezzo di ascolto medio e una crescita del 20% di telespettatori.

Dal 2 dicembre, tutti i venerdì alle 23.00, su Fox Sports arriva Collezione Capello, il nuovo programma del canale dei Top Player che racconta in prima persona le memorie e i segreti di Fabio Capello.
Grande giocatore prima, allenatore di fama internazionale poi, Fabio Capello, apre un nuovo capitolo della sua vita svelandoci la sua personale galleria dei ricordi raccontando su Fox Sports le grandi stagioni vincenti con Milan, Roma, Juventus e Real Madrid e intervistando grandi allenatori.

DIGITAL & ON DEMAND
Esattamente un anno Fox ha rivoluzionato la sua offerta web creando un ecosistema digitale costituito dai due portali Foxsports.it e MondoFox.it passando così dai 60 milioni di pagine viste del 2015 ai 175 milioni del 2016 e da 8 milioni di video visti nel 2015 a 56 milioni nel 2016.
Importanti anche i download dall’on demand di Sky con un incremento del 45% da luglio 2016 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

IL BRANDED CONTENT
Fox è anche la casa della creatività, e quest’anno FoxLab, l’agenzia creativa interna a Fox Networks Group Italia, ha prodotto e ideato una nuova serie per BMW, in occasione del centenario della marca automobilistica, che segna una svolta nella qualità produttiva del branded content con livelli di effetti speciali e post produzione di pedigree cinematografico.
Lanciata lo scorso ottobre, Hundred To Go è una serie di fantascienza con un cast prestigioso con Cesare Bocci, Matteo Martari e Marianna Di Martino. Sin dal suo esordio, ha registrato ottimi ascolti sul FOX: più di 1milione di contatti e 231 mila telespettatori.
Un nuovo importante progetto di branded content è stato realizzato anche per National Geographic, è Carta, una storia infinita, realizzato per il gruppo Sofidel, uno dei leader mondiali nel mercato della produzione della carta tissue per uso igienico e domestico, noto in particolare in Italia per il marchio Regina.
Prodotto in occasione del cinquantenario di Sofidel, questo speciale ripercorre la storia di uno dei materiali più affascinanti e al contempo di uso più comune mai inventati dall’uomo. La serie è stata girata tra Italia, Germania, Galles e Svezia e vedrà una distribuzione europea sui canali National in 38 milioni di case.
*l’anno fiscale americano, utilizzato da Fox anche in Italia comincia a luglio.