Dal gioco del gatto e il topo tra Bollorè e Berlusconi, alle ripercussioni economiche e politiche in Italia. La scalata di Vivendi a Mediaset raccontata dai quotidiani italiani e di tutto il mondo

La notizia della scalata a Mediaset di Vivendi, che ieri ha annunciato di controllare il  20% del capitale del la holding televisiva, oggi è stata ripresa nelle prime pagine dei giornali nazionali. Tra le considerazioni generali di chi punta a segnalare maggiormente i risvolti politici della vicenda, con l’intervento del Governo, come Corriere della Sera e il Fatto Quotidiano, e chi come Libero e il Manifesto fanno considerazioni generali sul libero mercato e sul vuoto di potere che può favorire operazioni che possono mettere a rischio il controllo del sistema imprenditoriale italiano, ecco una carrellata delle aperture dei quotidiani.

Anche dall’estero l’operazione della media company francese è seguita e raccontata da siti e giornali, a cominciare dalle testate francesi. Sul sito di ‘Les Echos’ si segnala l’aumento delle quote di Vivendi nel capitale di Mediaset, evidenziando le posizioni ferme della famiglia Berlusconi, principale azionista attraverso la holding Fininvest.

L’inglese ‘Financial Times’ nell’edizione odierna parla di un audace Bollorè impegnato a giocare al ‘gatto e al topo con Berlusconi.

Stessa immagine del gioco del gatto e il topo viene ripresa anche sulle pagine interne del quotidiano economico spagnolo ‘Expansión’, mentre ‘El Espanol’, il sito di Pedro J Ramirez, ex direttore e fondatore di ‘El Mundo’, nella sezione economia parla delle mosse francesi come di un tentativo di cercare di approfittare dell’instabilità politica italiana dopo le dimissioni di Renzi. Infine ‘El Confidencial’ si limita alle ripercussioni positive per il titolo di Mediaset Espana.

L’attacco di Vivendi a Mediaset è segnalato anche sui siti americani, con il Wall Street Journal che mette la notizia in home page, mentre altri siti, come il Washington Post la riportano con aggiornamenti nelle sezioni interne.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Massimo Russo lascia la direzione Divisione digitale di Gedi e passa in Hearst come responsabile digital Western Europe

Nuovi direttori in Gnn. Grazioli al Piccolo, Giani alla Nuova Gazzetta di Modena

Perini Navi, al via campagna adv ‘A style of mind’ sviluppata da TBWA/Italia