Pensione anticipata per cento giornalisti Rai, che liberano il posto ai vincitori del concorso 2014. Possibilità di uscita per chi ha un’età compresa tra i 55 e i 64 anni

La Rai ha varato il Piano straordinario per incentivare ad uscire decine di professionisti di età avanzata e stipendio elevato. Come scrive ‘Repubblica‘, l’operazione “garantirà un piccolo risparmio economico” a Viale Mazzini ed è “una buona notizia per i cronisti che hanno vinto il concorso di Viale Mazzini del 2014”.

Nella foto, Monica Maggioni e Antonio Campo Dall’Orto (foto Olycom)

L’Usigrai, intanto, rende noto che una parte dei 106 vincitori è già entrata, gli altri sarebbero vicini alla chiamata.

Il documento interno citato da ‘Repubblica’ spiega che il Piano serve a “favorire il rinnovamento generazionale della categoria e acquisire nuove risorse” per “creare un’offerta informativa sempre più competitiva”.

La possibilità di uscita anticipata è offerta dalla Rai ai giornalisti di età compresa tra i 55 e i 64 anni, il quotidiano, anche se “gli incentivi economici rappresentano un costo per Viale Mazzini. Se non avrà tanti soldi in cassa, la Rai cercherà intanto di mandare via chi è più vicino ai 65 anni”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Microsoft vara AccountGuard, soluzione contro gli hacker. Il presidente Brad Smith: con internet alcuni governi influenzano il voto

Tar del Lazio respinge ricorsi contro contributo di solidarietà. Inpgi: conferma che strada intrapresa è corretta

Il calcio in tv costa troppo? Usigrai e Cdr Rai Sport accusano: visione negata al grande pubblico