Passo indietro del magnate Redstone: a febbraio dimissioni dal board di Viacom

Sumner Redstone, presidente emerito di Viacom, sarebbe pronto a fare un passo indietro. Secondo quanto si legge su diversi siti internazionali il magnate novantenne rassegnerà le dimissioni e lascerà il consiglio di amministrazione della società dopo l’assemblea annuale in programma il 6 febbraio prossimo.

Sumner Redstone

Sumner Redstone

Redstone, come ha spiegato la società in un avviso alla Sec, continuerà comunque a partecipare alle riunioni del consiglio di amministrazione solo con un ruolo di osservatore e quindi senza alcun diritto di voto.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Giornalisti, il ministro della Giustizia Bonafede: gli attacchi di Di Maio? Un dovere denunciare certa stampa

Abodi (Credito Sportivo): pronti 2 miliardi da investire sulle infrastrutture sportive. Sarebbe folle non ottimizzarli

Domani sui giornali una pagina con l’articolo 21 della Costituzione. Editori e giornalisti uniti per informazione libera e pluralista