21 dicembre 2016 | 15:52

“Il 2016 è stato un anno che ha aumentato il valore dell’azienda Rai”. Parola di Campo Dall’Orto. Il ‘piano Verdelli’ di riorganizzazione delle news all’esame del Cda di giovedì 22

Anna Rotili –  Ieri c’è stata una lunga cerimonia degli auguri a viale Mazzini di cui ha approfittato il dg Antonio Campo Dall’Orto per fare un excursus sulle cose fatte in questi mesi.
I dirigenti erano ‘mezzo avvisati’ in quanto avevano ricevuto una insolita convocazione per il classico brindisi natalizio.

Antonio campo Dall’Orto (foto Olycom)

“Cari colleghi, in occasione del tradizionale scambio degli auguri vorremmo condividere con tutti i dirigenti del gruppo lo stato di avanzamento del piano industriale” recitava la mail firmata dalla direzione generale. Così non si sono sorpresi quando Campo Dall’Orto li ha accolti nella sala degli Arazzi con una raffica di slide.
Mettendo in parallelo le slide presentate all’illustrazione del piano industriale di svariati mesi fa con le slide dei risultati ottenuti nei mesi successivi il dg ha tracciato un bilancio positivo dell’anno che volge alla fine. “Un anno che ha creato valore ” ha concluso Campo Dall’Orto mettendo in fila tutte le iniziative messe in opera.
Oltre al gap superato sul digitale con la direzione Digital e i lancio del servizio streaming Rai Play (incluse l’app in mobilità e l’innovativa app per le tv connesse presentata ieri pomeriggio dallo stesso Campo Dall’Orto col direttore Digital Gian Paolo Tagliavia) e il restyling dei loghi e delle sigle delle reti Rai per effetto della direzione Creativa, il direttore generale anche rivendicato i risultati positivi degli ascolti (la Rai chiuderà l’anno con il 37% di share complessivo a fronte di Mediaset che non raggiunge il 32%, ma il distacco tra i due gruppi si è accorciato rispetto al 2015), le novità dei nuovi palinsesti e la sperimentazione dei nuovi linguaggi portati avanti dalla fiction con ‘I Medici , ‘Rocco Schiavone’ e ‘La mafia uccide solo d’estate’ (tutti titoli che sono però una eredità della gestione precedente) e dall’intrattenimento con Mika, Bolle e ‘Paola & Laura’.
Glissando sul piano di riorganizzazione delle news di Carlo Verdelli che sarà all’esame del Cda di giovedì 22 ma sembra molto in alto mare Campo Dall’Orto ha invece sottolineato l’impegno sull’informazione testimoniato dalle tantissime ore in più che sono state fatte quest’anno per le dirette e le straordinarie con cui la Rai ha coperto tutti gli eventi che si sono presentati dimostrando di saper essere sempre sul pezzo.