Quasi l’80% degli europei connessi accede al web da mobile. I dati Eurostat: Spagna, Cipro e Olanda i Paesi in cui lo smartphone è più utilizzato (INFOGRAFICHE)

Più dell’80% dei cittadini europei di età compresa tra i 16 e i 74 anni nel corso del 2016 hanno navigato su in internet, nella maggior parte dei casi utilizzando diversi device. A sancirlo i dati raccolti da Eurostat sull’uso della Rete nel vecchio Continente nel corso degli ultimi 12 mesi, secondo i quali gli smartphone restano in assoluto gli strumenti più usati, scelti da 3/4 degli utenti totali, dal 79% per la precisione, seguiti da portatili (64%), pc (54%) e tablet (44%).

Stando all’analisi sono i più giovani, di età compresa tra i 16 e i 24 anni, a prediligere l’accesso alla rete con smartphone (94%) o laptop (71%), mentre i tablet restano più diffusi nella fascia 25-54 anni (47%).

Spagna, Cipro e Olanda sono i paesi in cui in assoluto gli smartphone rappresentano la principale via d’accesso al web, con picchi rispettivamente pari al 93% e all’88%, che superano di gran lunga la media europea ferma al 79%, dato al quale si allinea invece l’Italia, posizionata a metà classifica. A chiudere la graduatoria sono invece Lituania, Polonia e Repubblica Ceca, tutte regioni nelle quali allo smartphone vengono preferiti laptop o pc.

Leggi o scarica la ricerca integrale (.pdf)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Amazon, la Commissione europea indaga sull’utilizzo dei dati ecommerce

Pagamenti contactless anche con cellulari Android. Google Pay sbarca in Italia

Privacy, Facebook ha trattato con le banche per avere i dati degli utenti