Debutto positivo della Juventus nell’indice Ftse Italia Mid Cap: +1,50%

E’ in segno positivo (+1,50%) il debutto della Juventus nell’indice Ftse Italia Mid Cap, secondo paniere per importanza di Borsa Italiana dopo il Ftse Mib Cap.

Le azioni del club bianconero erano scambiate finora nel paniere FTSE Italia Small mentre da oggi entrano nel segmento dei titoli a media capitalizzazione, al posto di Brembo, azienda bergamasca produttrice di impianti frenanti per veicoli, specializzata nel settore moto ed auto ad alte prestazione il cui titolo è rientrato nel Ftse Mib Cap dopo essere uscito a seguito dello scorporo, e quotazione, di Italgas da Snam.

La foto della campagna dal sito della Juventus

La foto della campagna dal sito della Juventus

L’11 dicembre la Giovanni Agnelli BV ha incrementato la quota di partecipazione nella Juventus Football Club al 63,766%. La partecipazione è detenuta in regime di proprietà indiretta, attraverso il fondo di diritto olandese Exor NV.
La Juventus è quotata in Borsa dal 20 dicembre del 2001 e la prima valorizzazione di mercato fu di 1,2995 euro per azione. Lo scorso anno il titolo ha guadagnato il 15,9%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, Crimi: obiettivo riforma di “grande respiro”. Conte: verso un sistema più “efficiente e rigoroso”

Editoria, Crimi: obiettivo riforma di “grande respiro”. Conte: verso un sistema più “efficiente e rigoroso”

Copyright, appello dal vicepresidente Ue Ansip: sostegno alla riforma. Testo diverso da quello di luglio: non è macchina da censura

Copyright, appello dal vicepresidente Ue Ansip: sostegno alla riforma. Testo diverso da quello di luglio: non è macchina da censura

Rai: all’esame del Cda la riorganizzazione della Corporate e la nuova direzione generale

Rai: all’esame del Cda la riorganizzazione della Corporate e la nuova direzione generale