Grave il silenzio sulle affermazioni di Beppe Grillo. Giulietti (Fnsi): tribunali del popolo e ministri della verità hanno sempre fatto disastri

“Sarebbe grave se ci fossero silenzi e omissioni sulle affermazioni di Beppe Grillo sui giornalisti. Tribunali del popolo e ministri della ‘verità’ hanno sempre fatto disastri perché in genere assolvono gli amici e condannano i nemici”. Lo ha detto il presidente della Fnsi, Beppe Giulietti, a margine di un incontro a Catania su diritto di cronaca e minacce promosso da Fnsi, Unci e Ordine dei giornalisti nel giorno del 33esimo anniversario dell’uccisione di Giuseppe Fava dalla mafia.

Beppe Giulietti

Beppe Giulietti

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Facebook, nel 2017 raddoppiata la spesa per lobbying in Ue. Da 1,2 a 2,5 milioni di euro

Nbc entra nel consorzio OpenAp dove raggiunge Fox, Turner e Viacom

Formiche, Roberto Arditti nel Cda e direttore editoriale. Cresce l’ebitda di Base Per Altezza