09 gennaio 2017 | 15:19

Gli Internazionali di tennis a Milano? Se sono rose fioriranno, dice Binaghi, presidente Fit: da sindaco e assessore abbiamo trovato un interesse che a Roma ci sognamo

Roberto Borghi – “Abbiamo creato un nuovo asset su Milano, i primi ritorni sono assolutamente positivi. Abbiamo trovato un interesse da parte dell’assessore e del sindaco che qui a Roma non ci siamo mai sognati negli ultimi 15 anni: se son rose fioriranno…”. Il presidente della Fit, Angelo Binaghi, torna su un possibile spostamento degli Internazionali d’Italia a Milano, visto la difficolta’ di instaurare un dialogo con l’amministrazione capitolina.

Angelo Binaghi

Angelo Binaghi

“Abbiamo un buon rapporto con l’ex vice-sindaco, l’assessore Frongia, e credo sia lui l’unico interlocutore – spiega il numero uno della Federtennis nella prima puntata del 2017 de “La Politica nel Pallone” su Gr Parlamento – La sindaca Raggi? Mi sembra abbia altri tipi di problemi…”. Certo che gli azzurri di Coppa Davis sapranno ben figurare a Buenos Aires contro i campioni in carica dell’Argentina, Binaghi non lascia spazio ad una ‘riconcialiazione’ con Camila Giorgi in chiave Fed Cup: “Per noi e’ un capitolo chiuso, ci sono stati accordi ben precisi violati unilateralmente dalla giocatrice, che ha dimostrato di non avere principi etici e morali. Siamo due razze diverse, ne prendiamo atto”. (ITALPRESS).