09 gennaio 2017 | 17:32

Vogliamo continuare a lavorare con Google, dice l’ad di Fca, Marchionne. La Silicon Valley ha i fondi e la capacità per intervenire nel settore dell’auto

“L’obiettivo è continuare a lavorare con Google e vedere fino a che punto possiamo spingerci”. Ad affermarlo Sergio Marchionne, dicendosi convinto della necessità di ”continuare il dialogo” con la Silicon Valley, dove ”non manca il capitale”. La Silicon Valley ha i fondi e la capacità per intervenire nel settore dell’auto, è un ”altro mondo”, ha aggiunto l’amministratore delegato di Fca, che oggi ha annunciato l’intenzione di investire un miliardo di euro in America, incassando il plauso di Trump. L’importante, ha ribadito, è ”restare aperti e sperimentare”.

Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fca (foto Olycom)

“Non ho intenzione di ricreare la Silicon Valley in Michigan. Primo perchè è troppo freddo. Poi perchè il modello è diverso”, ha affermato Marchionne rispondendo a chi gli chiedeva se dall’alleanza con Google Fca stesse imparando cose da poi replicare autonomamente. ”Abbiamo imparato come i sistemi sono integrati ma dobbiamo fare attenzione” ad andare oltre in cose difficili da fare, che ”non possiamo fare qui”.