Il proprietario di MediaCom compra i New York Cosmos, la società dove hanno chiuso la carriera Pelé, Beckenbauer, Chinaglia e Raúl

L’italo-americano Rocco Commisso scende in campo. Il proprietario di MediaCom, società Usa che produce dispositivi informatici come tablet e offre servizi nel campo della tv via cavo, internet, ma anche piani tariffari telefonici, ha comprato i New York Cosmos, società di calcio militante nella Nasl, una delle due leghe statunitensi insieme alla Mls. Commisso ha rilevato una quota di maggioranza della società, si legge sul sito della lega.

 

Commisso, di origini calabresi ed emigrato oltre oceano nel 1962, è un grande appassionato di calcio e tifoso dei Cosmos da quando vide giocare “O Rei” Pelé, che qui ha chiuso la carriera, come anche l’italiano Giorgio Chinaglia (“Long John” per i tifosi), il tedesco “Kaiser” Franz Beckenbauer e una leggenda del Real Madrid, lo spagnolo Raúl, che in maglia bianco verde ha vinto il titolo nel 2015. Un risultato replicato dalla società l’anno scorso.

Prima che Commisso rilevasse una quota di maggioranza dei Cosmos, a New York non pagavano gli stipendi ai giocatori dalla fine del 2016.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Olimpiadi 2026, Giorgetti: la candidatura dell’Italia è morta qui

Riffeser Monti (Fieg): editoria, serve una legge condivisa da tutti i partiti

Sole 24 Ore, nella relazione Consob le responsabilità dei vertici tra 2013 e 2016. Stampa Romana: lettura istruttiva