11 gennaio 2017 | 17:45

Mai esistite negoziazioni con Vivendi. Fininvest smentisce le indiscrezioni sull’ipotesi di uno scambio di quote con Bollorè per risolvere la crisi su Mediaset

Non esistono né mai sono esistite negoziazioni con Vivendi. Secca smentita da parte di Finivest alle voci di stampa, circolate nella serata di ieri, su presunti contatti con la media company francese. Secondo quanto riportava ieri Bloomberg, Vincent Bolloré starebbe valutando di offrire una quota di Vivendi alla famiglia Berlusconi per risolvere la contrapposizione su Mediaset e riprendere la collaborazione con la società.

Stando alle fonti consultate dall’agenzia, questa soluzione non sarebbe stata ancora direttamente proposta alla controparte, ma lo scenario potrebbe prevedere la cessione di azioni Vivendi ai Berlusconi o uno scambio con le quote possedute da Vivendi in Mediaset.

Nella foto: Vincent Bollorè e Silvio Berlusconi

“E’ politica della società non commentare i rumor”, la risposta della media company francese sulla questione affidata a un suo portavoce.