17 gennaio 2017 | 12:33

Nike, lo spot natalizio di John Lewis, ma anche l’italiana ‘Cornetto Love Story’. Ecco i dieci spot più popolari su YouTube nel 2016 in Europa (VIDEO)

Nike, il tradizionale spot natalizio di John Lewis con Buster The Boxer, Coca-Cola e anche l’italiana ‘Cornetto Love Story: Vorrei ma non posto’ di Algida. Il 2016 si è appena concluso e YouTube fa il bilancio degli annunci video più popolari negli ultimi dodici mesi nel vecchi continente, dove, stando ai dati diffusi dalla piattaforma di video sharing, il tempo passato per guardare video su smartphone è cresciuto di oltre il 60%, mentre il tempo passato guardando su schermi TV è più che raddoppiato.

Al primo posto della graduatoria si posiziona Nike con #SparkBrilliance, con protagonista il quattro volte pallone d’oro Cristiano Ronaldo, che durante una partita scambia accidentalmente la sua identità con un giovane sconosciuto. Secondo lo spot più famoso di Natale, Buster The Boxer di John Lewis. Scorrendo, quinta troviamo Coca-Cola con la colonna sonora affidata ad Avicii. È italiano invece il sesto posto, con Cornetto Algida che come da tradizione anche quest’anno celebra gli amori estivi. Il video è divenuto famoso anche grazie al successo del brano “Vorrei ma non posto” di J-Ax e Fedez, che ha dato il nome alla campagna.

Ecco le 10 pubblicità, che da sole hanno totalizzato complessivamente oltre 500 anni di visualizzazioni.

1.Nike Football Presents: The Switch ft. Cristiano Ronaldo, Harry Kane, Anthony Martial & More

2.John Lewis Christmas Advert 2016 – #BusterTheBoxer

3.Sainsbury’s OFFICIAL Christmas advert 2016 -The Greatest Gift

4.#Zeitschenken – EDEKA Weihnachtswerbung

5.Avicii vs. Conrad Sewell – Taste The Feeling

6.CORNETTO LOVE STORY: VORREI MA NON POSTO

7.Netto-Katzen

8.Czego szukasz w Święta? | English for beginners

9.M&S 2016 Christmas Ad: Christmas with love from Mrs Claus

10.momondo – The DNA Journey

La YouTube Ads Leaderboard mostra le pubblicità creative risultate più popolari in un dato periodo. La classifica è determinata utilizzando alcuni dei segnali di gradimento più significativi espressi dagli utenti su YouTube tra cui: il numero di visualizzazioni, la percentuale di visualizzazione di ciascuna pubblicità e il rapporto tra visualizzazioni organiche e visualizzazioni a pagamento.