17 gennaio 2017 | 16:33

Nuova partnership tra la Roma e Linkem. Tra gli obiettivi dell’accordo anche progetti dedicati ai più giovani

Quintiliano Giampietro – ‘Partner of the Future’. Sta tutta nel nome l’essenza della nuova partnership tra l’AS Roma e Linkem Spa, azienda leader nel settore dei servizi di accesso Internet a banda larga in Italia. E’ una forma di collaborazione innovativa che sostiene i programmi, i valori, i progetti di crescita del club e i campioni del domani. L’accordo durerà fino al 2019 e si sostanzia in un autentico interscambio di esperienze e suggestioni, attraverso tre temi: collegare, passione e , appunto, futuro.

Tramite quattro giocatori della prima squadra (Daniele De Rossi, Radja Nainggolan, Stephan El Shaarawy e Alessandro Florenzi), la Roma sarà testimonial insieme a Le Iene della pubblicità Linkem, che fornirà la connettività ad alta performance per i centri operativi del club. Il logo della società fondata nel 2001 sarà presente su tutte le maglie delle squadre giovanili giallorosse, dalla Primavera campione d’Italia alle scuole calcio, ben visibile allo stadio Olimpico, sulle piattaforme multimediali e negli store del club di Trigoria. Attraverso Linkem i tifosi romanisti potranno inoltre vivere esperienze uniche di contatto con i propri idoli.

Nella foto, da sinistra: Francesco Sortino, Davide Rota, Umberto Gandini e Alberto De Rossi

“Con orgoglio presentiamo questa collaborazione con Linkem, partnership importante che ci porta verso quel futuro di crescita e innovazione che tutti noi auspichiamo”, ha dichiarato l’ad della Roma Umberto Gandini aprendo la conferenza stampa di presentazione. Identica soddisfazione da parte dell’ad di Linkem, Davide Rota: “Per noi oggi è un giorno importante, siamo fornitori di servizi di connettività alle famiglie: solo da pochi mesi abbiamo coperto la Capitale e non ci poteva essere canale migliore per una partnership. La Roma è coinvolta nello sviluppo della proposta dei servizi alle famiglie”.

Linkem guarda con attenzione l’evolversi della situazione legata alla costruzione del nuovo stadio della Roma e non esclude la possibilità che possa in futuro diventare sponsor ufficiale della prima squadra, come ha fatto intendere il direttore marketing e relazioni esterne, Francesco Sortino: “Noi siamo partner del futuro. Questo ci obbliga a guardare avanti per coinvolgerci sempre in maniera diversa. In fondo con la Roma abbiamo un obiettivo comune, la rete: noi la guardiamo in termini di connessione, loro per fare gol e vincere le partite”.