24 gennaio 2017 | 11:20

Conti trimestrali sopra le attese per Yahoo che annuncia lo slittamento per la chiusura degli accordi con Verizon

Yahoo chiude il quarto trimestre con un utile di 162 milioni di dollari, sopra le attese degli analisti. I ricavi sono saliti a 1,47 miliardi di dollari dagli 1,27 miliardi di dollari dello stesso periodo dell’anno precedente. I ricavi del quarto trimestre, escluse le commissioni pagate ai siti partner per il traffico web sono scesi del 4,2% a 960,1 milioni di dollari. Nell’annunciare i conti del trimestre la società di Sunnayvale ha comunicato anche lo slittamento di un trimestre del completamento della cessione a Verizon dei suoi asset core: i siti come Yahoo Sport, Yahoo Notizie e Yahoo Finanza, ma anche del motore di ricerca omonimo, del servizio di email, della piattaforma per immagini Flickr e del blog Tumblr.

Marissa Mayer

Marissa Mayer, Ceo Yahoo (foto Olycom)

“Yahoo ha continuano a lavorare con Verizon” e “visto il lavoro necessario per centrare le condizioni per la chiusura” della transazione, quest’ultima “e’ attesa nel secondo trimestre del 2017″, ha spiegato in un comunicato l’amministratore delegato di Yahoo, Marissa Mayer, ricordando che originariamente la scadenza era stata fissata nel primo trimestre dell’anno in corso. “L’azienda sta lavorando celermente per chiudere la transazione non appena possibile nel secondo trimestre”, ha aggiunto Mayer dicendo che “le opportunità in vista con Verizon sembrano brillanti”.

L’accordo tra i due gruppi era stato annunciato nel luglio 2016, ma la notizia dei due attacchi hacker subiti tra il 2013 e il 2014, rivelati a scoppio ritardato ha complicato la situazione, spingendo Verizon a prendere tempo per valutarne l’impatto e capire se tirare dritto con i piani originari, se farli saltare o se chiedere uno sconto.

In un documento depositato presso l’autorità di Borsa Usa il 9 gennaio scorso Yahoo aveva spiegato che a transazione completata il nome cambierà in Altaba.