L’Agcom a inizio febbraio sentirà Mediaset sul dossier Vivendi. Chieste informazioni anche a Telecom Italia

Entra nel vivo il lavoro dell’Agcom sul dossier Mediaset-Vivendi: l’Autorità, dopo aver ricevuto le memorie di entrambe le società nell’ambito dell’istruttoria avviata in seguito alla scalata del gruppo francese nel capitale di Cologno, ascolterà rappresentanti di Mediaset all’inizio di febbraio.

Il presidente Agcom, Angelo Marcello Cardani (foto Olycom)

A quanto apprende l’Adnkronos la richiesta di audizione è stata avanzata dalla stessa Mediaset nell’ambito dell’invio della documentazione mentre Vivendi non avrebbe chiesto di essere ascoltata. Cio’ ovviamente non esclude che Agcom convochi in seguito anche i rappresentanti del gruppo francese.

Nell’ambito dell’istruttoria, che in sostanza intende verificare se Vivendi viola i divieti di concentrazione con una presenza sia nel  capitale di un operatore media (Mediaset, dove è al 28,8%) sia di una società di tlc (Telecom Italia al 24%), Agcom ha chiesto una serie di informazioni anche a Telecom Italia che le ha puntualmente fornite.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai, Salini: a produzioni esterne 131 mln nel 2017, 24% costi produzione; in arrivo area dedicata ai format di intrattenimento

Giornalisti: il Consiglio disciplina dell’Ordine convoca Di Maio. Il vicepremier: a disposizione

Tim: comitato nomine non indica nessun nome per la carica di amministratore delegato