Protagonisti del mese

28 gennaio 2017 | 8:30

Il nuovo corso

Claudio Arcovito racconta la sua esperienza nel delicato ruolo di responsabile del brand immagine di Anas, dove è arrivato su chiamata del presidente e amministratore delegato Gianni Vittorio Armani.

“A ottobre 2015 abbiamo lanciato l’Osservatorio del traffico di Anas che, attraverso un team specializzato di ingegneri e di analisti del traffico, cura la realizzazione e la diffusione di bollettini mensili su flussi e statistiche di traffico sulla rete stradale d’interesse nazionale. I dati dell’Osservatorio sono raccolti da un complesso e innovativo sistema di sensoristica in grado di registrare i volumi di traffico e le condizioni di circolazione in corrispondenza di oltre 1.150 sezioni di conteggio denominato ‘Panama’ (Piattaforma Anas per il Monitoraggio e l’Analisi)”.

Claudio Arcovito

Una strategia, come spiega Arcovito, che mette al centro il cliente: “Tanto che abbiamo rivoluzionato il contact center, prima esterno e ora interno”, dice il manager di Anas. “È diverso se a rispondere è l’Anas in prima persona invece di una società esterna che si occupa anche di altro. Il contact center non è un giochetto da poco, basti pensare che gestisce circa 8.100 contatti al mese tra telefonate, email e social Crm. Il che comporta la modernizzazione e l’ottimizzazione delle modalità di contatto con i nostri clienti, una maggiore trasparenza ed efficienza e, oltretutto, un buon risparmio”.

L’articolo è sul mensile Prima Comunicazione n. 479 – Gennaio 2017

Abbonati al mensile ‘Prima’ edizione cartacea (+ Uomini Comunicazione), alla versione digitale per tablet e smartphone o a quella combinata carta-digitale: Prima + Uomini + edizione per tablet e smartphone