Più di un milione di persone ha seguito su Eurosport l’ultimo punto del match tra Federer e Nadal agli Australian Open. Con oltre 594mila telespettatori e il 4,9% di share è stato l’evento più seguito di sempre del canale dopo la finale Pennetta-Vinci

La finale maschile degli Australian Open tra Roger Federer e Rafa Nadal, in onda in esclusiva su Eurosport 1 ieri, domenica 29 gennaio, dalle 9:30 del mattino, ha ottenuto oltre 594 mila spettatori e 4,9% di share per l’intero incontro vinto dallo svizzero al quinto set. Durante il match, durato oltre 3 ore e 30 minuti, Eurosport è risultato il quarto canale nazionale e primo sulla piattaforma Sky.

Roger Federer e Rafa Nadal (Foto: Olycom)

Il quinto e decisivo set è stato seguito da oltre 850mila spettatori, spiega una nota, pari al 5,3% di share e durante l’ultimo punto, che ha consegnato il trofeo a Roger Federer, gli spettatori sono stati oltre 1,1 milioni pari al 6% di share.

L’incontro tra i due campioni è stato l’evento più visto di sempre sui canali Eurosport in Italia dopo la finale di tennis femminile agli Us Open 2015 tra Flavia Pennetta e Roberta Vinci ed ha triplicato il dato della finale dello scorso anno in Australia tra Andy Murray e Novak Djokovic.

Grande successo anche sui social: il video di Eurosport su Facebook con Roger Federer in lacrime ha ottenuto una reach di oltre 5,6 milioni di visualizzazioni e, nel complesso, i post della pagina solo ieri hanno raggiunto oltre 9 milioni di persone. Su Twitter l’hashtag #FedererNadal è stato in top ten per l’intera giornata.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Maurizio Carlotti lascia Atresmedia. Dopo quarant’anni di lavoro nel mondo audiovisivo ha deciso di godersi la vita

Maurizio Carlotti lascia Atresmedia. Dopo quarant’anni di lavoro nel mondo audiovisivo ha deciso di godersi la vita

La potente manager cinese Jie Sun (Ctrip) firma accordi con Aeroporti di Roma, Trenitalia e Musei Ferrari

La potente manager cinese Jie Sun (Ctrip) firma accordi con Aeroporti di Roma, Trenitalia e Musei Ferrari

Stati Generali Editoria, Crimi: obiettivo riforma strutturale importante e necessaria per un comparto cruciale

Stati Generali Editoria, Crimi: obiettivo riforma strutturale importante e necessaria per un comparto cruciale